Essere una leader donna: la leadership al femminile secondo Alessia dalla A alla Z

Dall’alimentazione alla cura del corpo, fino al problem solving. Alessia dalla A alla Z ci spiegherà che cosa significa essere una vera leader donna, per diventare realmente padrone di se stesse.

chiudi

Caricamento Player...

Mi chiamo Alessia Zuppicchiatti e sono una imprenditrice in un mondo di uomini. Sono una leader al femminile, o come mi piace definirmi, una leader in gonnella, sebbene non sia nata così, ma lo sia diventata dopo aver percorso tante strade diverse e aver imparato tantissime lezioni di vita.

Perché leader non si nasce, lo si diventa. E questo vale per tutti gli ambiti della nostra vita. Prendo i miei 4 figli, ad esempio, le persone che più di tutte mi hanno aiutato a prendere consapevolezza di me e dei miei mezzi, e grazie alle quali ho imparato moltissimo durante ogni giorno della mia vita. E se non riesci a essere leader quando sei mamma, sei fregata, non c’è ombra di dubbio.

Ma la cosa più importante che ho compreso durante il corso degli anni, è che diventare leader non significa solamente essere autorevoli. Certo, nella mia vita ho dovuto lavorare in un mondo per lo più popolato da uomini, e questo mi ha insegnato ad essere sicura di me stessa, e a ad acquisire autorità. Ho imparato a conoscere 100 perché mi ascoltassero 10, ho dovuto sgomitare e dimostrare e lottare, spesso cadendo e fingendo di non essermi fatta male.

E poi un giorno ho scoperto le emozioni. E ho capito attraverso le mie esperienze che non avevo più intenzione di soffocarle. Così ho tirato fuori la parte femminile della mia essenza, ho camminato in silenzio verso la mia meta, conscia del fatto che finalmente ero sulla via giusta; che per essere leader, bisogna imparare ad ascoltare le proprie emozioni.

Come essere una leader donna
Come essere una leader donna secondo Alessia dalla A alla Z

Che cosa significa essere una leader donna

Essere una leader donna, dunque, non può ridursi alla semplice autorevolezza. Bisogna essere vere, trasparenti, rinascere attraverso le proprie emozioni e imparare ad amarsi in tutti i propri lati e sfaccettature, ma anche saper comprendere quali sono i nostri punti deboli e attivarci per migliorarci, giorno dopo giorno, mirando sempre al nostro obiettivo finale.

Una leader donna deve abituarsi a uscire dalla propria comfort zone, deve saper tacere e saper ascoltare, avere cura della propria alimentazione e del proprio corpo, praticare attività fisica e attività mentale, essere multitasking e abituata al problem solving, sapere come affrontare una caduta di stile. Insomma, deve essere donna al 100%.

Leadership al femminile: la diretta su Donna Glamour

Insomma, volete essere anche voi una donna leader a tutti gli effetti e volete scoprirne di più, non mancate alla prossima diretta di mercoledì 6 dicembre, alle ore 17.00, sulla pagina Facebook di Donna Glamour. Parleremo di leadership al femminile e affronteremo l’argomento sotto tanti punti di vista differenti.

Non mancate, sarà un appuntamento imperdibile. Parola di coach!