Come aiutare l’Ucraina? Ecco una lista di associazioni di beneficenza che stanno raccogliendo fondi per gli aiuti umanitari.

Con la guerra in Ucraina che imperversa da giorni, sempre più associazioni umanitarie si stanno muovendo per aiutare la popolazione. Cosa possiamo fare per dare un aiuto concreto ai cittadini che si trovano in difficoltà? Vediamo una lista di organizzazioni e associazioni a cui si possono fare donazioni.

Donazioni per l’Ucraina

Ci sono diverse associazioni di beneficenza che si stanno impegnando per far arrivare cibo e forniture mediche agli sfollati, alle famiglie dei soldati e al personale di soccorso in prima linea nel conflitto. Anche Airbnb ha offerto il suo aiuto e sta preparando alloggi gratuiti per i rifugiati. La Croce Rossa Italiana ha proposto una raccolta fondi urgente per offrire sostegno tramite beni di prima necessità e assistenza. Anche la Caritas italiana ha lanciato una raccolta fondi su cui trovate maggiori dettagli sul sito.

kiev ucraina panorama
kiev ucraina panorama

L’organizzazione di beneficenza Razom per l’Ucraina ha lanciato l’appello anche tramite Instagram con informazioni su come inviare delle donazioni. Nova Ukraine è un’organizzazione no-profit che contribuisce a fornire aiuti umanitari. Con la loro raccolta fondi su Facebook stanno cercando di aiutare la popolazione coinvolta nel conflitto e fornire aiuti medici. Anche Sunflower of Peace ha lanciato una campagna su Facebook per aiutare i paramedici e i medici impegnati in prima linea.

Non mancano anche le iniziative locali

Molte associazioni sono impegnate per soccorrere i bambini colpiti dall’emergenza. Voices of Children ha l’obiettivo di fornire supporto psicologico ai bambini ucraini. Save the Children fornisce aiuti umanitari alle famiglie e ai bambini, l’associazione è impegnata a distribuire kit per affrontare l’inverno, beni di prima necessità e assistenza medica. Anche l’Unicef distribuisce acqua potabile, assistenza medica, coperte e beni di prima necessità. Insieme alla Croce Rossa Italiana e UNHCR hanno lanciato una campagna fondi straordinaria per rispondere all’emergenza in atto.

Accanto alle iniziative delle grandi associazioni di beneficenza attive a livello nazionale e internazionale, ci sono poi anche tante raccolte organizzate dalle associazioni locali e promosse dalle amministrazioni comunali. In genere viene fornita una lista di prodotti di prima necessità, prodotti di pronto soccorso, medicinali, vestiti e prodotti per l’igiene personale da poter donare.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-03-2022


Differenza tra Europa e Unione Europea: perché è impossibile fare confusione

Stato di emergenza prolungato fino al 31 dicembre? Come stanno davvero le cose