Tranquilli, arriva George! L’attore ha voluto rimboccarsi le maniche e aiutare la comunità lariana colpita dall’alluvione. La sua villa è stata travolta dai detriti in seguito all’esondazione del lago…

George Clooney è sempre più “Made in Italy”, anche se di fronte alle telecamere si schermisce mentre con un accento tenerissimo dice: “Scusate, non parlo bene italiano.” Però il divo hollywoodiano è in prima linea quando si tratta di aiutare chi è in difficoltà e non si tira indietro.

Clooney si è schierato in prima linea con i volontari della protezione civile: è stato tra i primi a mettere le mani nel fango. Jeans, polo e scarpe da ginnastica, l’attore ha dimostrato di essere al fianco degli abitanti: “Voglio aiutare la mia Laglio ferita.”

“E’ molto peggio di quanto pensassi. La situazione a Cernobbio è molto grave, ma qui a Laglio è anche peggio” ha dichiarato di fronte ai giornalisti.

George ha parlato con i commercianti del luogo, ha incontrato il sindaco Roberto Pozzi e ha visitato i siti più colpiti dal maltempo che negli ultimi giorni ha travolto la Lombardia.

Anche Villa Oleandra, la sua abitazione da favola sulle sponde del Lario, è stata duramente colpita dall’alluvione. I detriti trasportati dal lago sono arrivati fino all’ingresso.

Ancora una volta Clooney ha dimostrato tutto il suo amore per l’Italia.

ultimo aggiornamento: 29-07-2021


Ashton Kutcher e Mila Kunis, la rivelazione shock: “Ci laviamo solo se strettamente necessario”

Gabbani operato alle corde vocali. Sta bene ed è pronto a tornare a cantare