Da qualche anno a questa parte il cioccolato rosa ruby è di gran moda. Scopriamo gli ingredienti e il sapore della pink chocolate.

Il cioccolato rosa, noto anche come ruby chocolate, è la tavoletta del momento. Grazie al suo colore, infatti, sta conquistando tutti, giovani e meno giovani. Vediamo qual è il suo ingrediente principale e il motivo per cui è considerato il prodotto dolciario del momento.

Cioccolato ruby tavoletta: ingredienti e sapore

Con il suo colore rosa, il cioccolato ruby sta conquistando anche la popolazione italiana. Nato in Svizzera nel 2017, precisamente nell’azienda Barry Callebaut, ci sono voluti ben 13 anni di test prima di arrivare al prodotto finito. Questi sono stati condotti nei centri di Ricerca e Sviluppo di Francia e Belgio dell’azienda e dalla Jacobs University.

cioccolatini con cioccolato ruby

E’ completamente naturale, privo di aromi artificiali e ha un sapore unico nel suo genere. E’ stato presentato al mondo a Shangai, nel corso di un evento dedicato al mondo dei dolci, dove è stato svelato il motivo per cui ha questa colorazione. La ruby chocolate ha questo aspetto perché è fatta con una speciale fava di cacao color rubino. Questa è coltivata in Costa d’Avorio e in Brasile ed è la principale responsabile della sua particolare tonalità.

La pink chocolate ha un sapore simile al cioccolato bianco, ma è leggermente più aspro, e si avvicina un po’ al gusto dei frutti di bosco. Risulta più dolce della tipologia fondente, ma non quanto quella al latte. E’ bene sottolineare che la ruby chocolate non va confusa con il cioccolato bianco reso rosa dai coloranti artificiali oppure aromatizzato alla fragola.

Cioccolato ruby: dove comprarlo?

Il primo cioccolato rosa in Italia è stato il Bacio Perugina, seguito da KitKat che poi ha anche prodotto le prime uova di Pasqua color rubino. Il primo rivenditore ufficiale di ruby chocolate, invece, è stato Zaini di Milano. Nella boutique dolciaria della città meneghina si vende sotto forma di tavolette, blocchetti da 100 grammi, mini gocce e cioccolatini a forma di labbra. Ad oggi, si può tranquillamente acquistare anche online.

Gli esperti del settore lo hanno ribattezzato quarto cioccolato perché è l’ultimo arrivato dopo il cioccolato fondente, quello al latte e il bianco. Stando a quanto sostiene l’agenzia indipendente Haystack, che studia i mercati internazionali e i consumatori, la ruby chocolate è la più acquistata perché non è soltanto buona ma anche bella da vedere.

ultimo aggiornamento: 07-08-2021


Come si registra un video con Fraps?

Gestione del tempo: quali sono le tecniche più efficaci?