Chiara Ferragni ha condiviso la prima foto di sua figlia Vittoria in sala parto e in tanti si sono chiesti i motivi dell’illuminazione viola nella stanza.

Nella prima foto postata da Chiara Ferragni e Fedez per annunciare la nascita della loro seconda figlia, Vittoria, si percepisce chiaramente l’illuminazione viola della sala parto (mentre la bambina sembra avere una luce di colore rosa vicino al volto). Secondo Fanpage le luci viola per la sala parto sarebbero una delle caratteristiche della cromoterapia natale, una tecnica che aiuterebbe a lenire la tensione del parto e ad agevolare il ritmo sonno-veglia.

Chiara Ferragni: le luci viola in sala parto

In tanti sui social si sono chiesti come mai Chiara Ferragni avesse partorito la sua seconda bambina, Vittoria, in una sala parto dalle luci viola.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni

Secondo Fanpage l’illuminazione di quel tipo farebbe parte della cromoterapia natale, una speciale tecnica che aiuterebbe le neomamme e i neonati ad affrontare meglio il parto. Le luci basse e soffuse agevolerebbero inoltre la produzione di ossitocina, uno degli ormoni fondamentali durante il travaglio. Al momento l’influencer non ha ancora raccontato il suo secondo parto attraverso i social, ma non è escluso che fornisca delucidazioni lei stessa sul motivo delle luci viola.

La nascita della seconda figlia

La piccola Vittoria Lucia Ferragni è nata durante la notte del 23 febbraio e Fedez e Chiara Ferragni hanno trascorso l’intera giornata nel massimo riserbo, postando solo una foto per annunciare la nascita della bambina. Il parto si sarebbe svolto per il meglio e molto presto i due genitori potranno lasciare la clinica e fare ritorno a casa, dove il piccolo Leone è in attesa di conoscere finalmente la sua nuova sorellina. Sui social la coppia ha postato un video in cui si sente il bambino dire di “aspettare il loro arrivo con amore”.

TAG:
Chiara Ferragni

ultimo aggiornamento: 24-03-2021


“Abbiamo perso un figlio”: il dramma della coppia di Uomini e Donne

Simona Ventura, lite in diretta tv: “Se vuole fare il medico prenda una laurea!”