La sindaca di Torino ha postato la propria ecografia sui social lanciando un messaggio alle donne in gravidanza: “Vaccinatevi, il bambino avrà gli anticorpi”.

Chiara Appendino, sindaca di Torino, posta sui propri account social un’immagine privata e commovente: è l’ecografia di suo figlio, il piccolo Andrea, di cui si distinguono chiaramente i tratti in chiaroscuro.

“Lui è Andrea e, quando nascerà, avrà già gli anticorpi per il Covid-19″ dichiara la Appendino, invitando le donne in gravidanza a vaccinarsi.

Proteggete voi stesse e proteggete la piccola creatura che sta crescendo dentro di voi.

Chiara Appendino racconta di essersi vaccinata al sesto mese, senza alcuna controindicazione per la gravidanza e invita le donne a seguire il suo esempio. “Mio figlio Andrea nascerà con gli anticorpi. Li avrà perché al sesto mese di gravidanza ho scelto di vaccinarmi”.

Una testimonianza preziosa

La testimonianza di Chiara Appendino è preziosa e capita in un momento in cui c’è molta confusione sul vaccino contro il Covid-19 e, soprattutto, sulla vaccinazione durante la gravidanza. Molte donne incinte scelgono consapevolmente di non vaccinarsi credendo così – a torto – di tutelare il bambino che portano in grembo.

In realtà accade l’esatto contrario come dimostrano vicende recenti, citate dalla stessa Appendino. Risale giusto a ieri la notizia di una donna che, a causa del Covid-19, ha dovuto affrontare un parto prematuro e purtroppo non ce l’ha fatta. Il Covid-19 colpisce i feti così come le madri.

Questo è l’efficace messaggio di Chiara Appendino, che tramite i social network cerca di contrastare ondate di malainformazione. Una comunicazione molto utile di questi tempi:

“Per chi si vaccina in dolce attesa non esistono controindicazioni diverse dal resto della popolazione, mentre, se si contrae il Covid, il rischio di partorire prematuramente è decisamente più alto.”

Naturalmente ogni donna deve prima consultare il proprio ginecologo e scegliere, di conseguenza, il vaccino più adatto. Tuttavia si è fatta giustamente luce su un tema molto dibattuto, ma passato in secondo piano. La categoria delle donne in dolce attesa è stata molto sottovalutata dai media con conseguenze spesso pericolose per le stesse.

E’ giunto il momento di diffondere riguardo ai vaccini un’informazione sana, corretta e trasparente. E ricordarci sempre che il vaccino è la cura, non il pericolo.

Pensate alle nuove generazioni, non sono meravigliosi questi bambini che nascono con gli anticorpi in un mondo nuovo e Covid-Free?

ultimo aggiornamento: 13-09-2021


Jessica Alves ora punta al Grande Fratello Vip e attacca la Cipriani

Pieraccioni agli studenti: marinare la scuola è un diritto