Come chiamare con WhatsApp: in che modo si effettuano le chiamate e le videochiamate attraverso l’app di messaggistica istantanea più famosa al mondo.

Chiamare con WhatsApp è possibile, e ormai da diversi anni. L’app di proprietà di Facebook ogni anno propone nuove funzionalità, e una delle più apprezzate è stata negli ultimi anni l’introduzione delle telefonate e e videochiamate gratuite. Ma come si effettuano nel concreto le telefonate con WhatsApp? Scopriamolo insieme! Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?

Come telefonare con WhatsApp

Per poter telefonare con WhatsApp devi innanzitutto assicurarti di avere aggiornato l’applicazione. Non servono add-on, ma solo aggiornamenti non troppo datati. La funzione chiamata, ma anche quella videochiamata, è disponibile per tutti gli utenti in maniera assolutamente gratuita.

novità whatsapp
Fonte foto:https://pixabay.com/it/photos/whatsapp-tech-tecnologia-iphone-1212017/

Una volta aver controllato la situazione degli aggiornamenti, basterà entrare in una conversazione e premere sull’icona della cornetta presente in alto. A questo punto si aprirà un menu che ci permetterà di scegliere se effettuare una chiamata o una videochiamata. Nel secondo caso, ovviamente, è necessario avere uno smartphone non particolarmente datato, fornito quindi di fotocamera frontale (ormai tutti gli smartphone l’hanno, ma non bisogna dare nulla per scontato).

Chiamate tramite WhatsApp: cosa serve per effettuarle

Detto dell’aggiornamento e del modello di smartphone, l’altra condizione fondamentale per poter effettuare videochiamate o chiamate con WhatsApp è l’essere in possesso di una buona connessione dati, o magari di una connessione Wi-Fi. Se la linea non è infatti all’altezza potremmo incappare in ritardi, rallentamenti o in improvvisi blocchi nella comunicazione.

Le telefonate in entrata e in uscita saranno salvate in un registro chiamate che permetterà di tenere ricordarsi le conversazioni effettuate. In alternativa al procedimento standard, anche tramite il registro si potrà effettuare una nuova chiamata, pigiando sul simbolo della cornetta o della videocamera dopo aver selezionato una delle voci visibili a schermo.

Una volta partite, le chiamate con WhatsApp sono simili in tutto e per tutto alle chiamate effettuate con altre app (ad esempio Signal) o con il telefono. Si può infatti attivare (o disattivare) il vivavoce, mettere momentaneamente il muto alla voce in entrata ed eventualmente scrivere un messaggio mentre si sta parlando. E questo è tutto ciò che devi sapere. Non resta che metterti alla prova e divertirti con questa nuova opzione.

Fonte foto:https://pixabay.com/it/photos/whatsapp-tech-tecnologia-iphone-1212017/

Vaccino Covid-19, vuoi scoprire quando sarà il tuo turno?


Le più belle frasi per la Prima Comunione

Cosa sono gli uffici flessibili e perché stanno prendendo piede in Italia