Il nome per esteso è Premiata Forneria Marconi, anche se tutti li conoscono con l’acronimo di PFM. La band, nata sul finire degli anni ’60 è amatissima.

Tutti li conoscono con l’acronimo di PFM, anche se il nome per esteso è Premiata Forneria Marconi e sono una band alternative rock conosciuta in tutto il mondo. Dagli anni ’60 la Premiata Forneria Marconi ha ottenuto tantissimi successi tanto da essere risultati gli unici a essere stati inseriti in una classifica degli Stati Uniti di Billboard. Il loro album, infatti, è stato l’unico disco italiano a essere entrato in classifica.

Chi è la PFM, Premiata Forneria Marconi

La band PFM è formata da: Franz Di Cioccio (batterista), Djivas (basso), Lucio Fabbri (violino, tastiera e chitarra), Roberto Gualdi (batteria), Alessandro Scaglione (tastiera, voce), Marco Sfogli (chitarra elettrica) e Alberto Bravin (tastiere, chitarra acustica e voce).

Nella vecchia formazione, inoltre, il frontman era Teo Teocoli, che però ha scelto di abbandonare il gruppo nel 1967 per dedicarsi ad altri progetti.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Premiata Forneria Marconi
Fonte foto: https://www.instagram.com/pfm.premiataforneriamarconi/

Premiata Forneria Marconi: brani e carriera

Durante la loro lunghissima carriera, inoltre, i PFM hanno avuto anche il privilegio di incidere brani per artisti del panorama musicale, molto importanti, come Mina, Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè e tantissimi altri.

La musica dei PFM, inoltre, per certi aspetti trae ispirazione da band come i Genesis e i Pink Floyd, anche se ha saputo evolversi e cambiare. Il primo disco è stato pubblicato nel 1971 dal titolo La carrozza di Hans/Impressioni di Settembre tanto da essere diventato, negli anni, un vero e proprio cavallo di battaglia.

I PFM, nonostante siano un band nata negli anni ’60 è a passo con i tempi, possiede un account Instagram molto seguito e dove cercano di mantenere un rapporto quotidiano con i fan. Inoltre pubblicano tutte le foto dei loro concerti.

I cachet della Premiata Forneria Marconi non sono mai stati svelati.

4 curiosità sui PFM

-Oltre a cantare in italiano si esibiscono anche in inglese.

-Emotional Tattoos, disco prodotto nel 2017, è uscito in ben 35 paesi.

-La musica dei PFM viene ascoltata anche in Cina. Durante un’intervista a Radio 105 hanno ammesso che molti cinesi hanno imparato l’italiano tramite le loro canzoni.

-Amano tantissimo i concerti e ne hanno fatti all’incirca 6 mila.

Fonte foto: https://www.instagram.com/pfm.premiataforneriamarconi/


Che fine ha fatto Domnica Cemortan? Dal disastro della Costa Concordia a una nuova vita

The Andrè: chi si cela dietro Gab Loter?