Yoko Ono: la donna di John Lennon, l’ombra di una leggenda

Il suo volto è stato paragonato a quello di una ‘Sfinge’: imperturbabile e impenetrabile. Yoko Ono è una delle donne più discusse del XX secolo: scopriamo tutto su di lei!

Pensare a John Lennon senza citare Yoko Ono è praticamente impossibile. Il suo peso specifico, nella vita privata e nella carriera artistica del leader dei Beatles, è davvero notevole. Capire la caratura di una donna come lei è impresa assai complicata, anche per la proverbiale cortina di silenzi che ha fatto da colonna portante alla sua storia di moglie. Cerchiamo di scavare più a fondo, tra biografia e curiosità radicate in un pezzo di leggenda…

Chi è Yoko Ono?

Che fine ha fatto Yoko Ono? Interessanti scorci sul suo presente sono visibili sul suo profilo Instagram. Ma è della sua biografia e del suo matrimonio che il mondo si è interessato, con un sentimento misto di curiosità e sospetto. Sguardo insondabile e apparenza spartana, Yoko Ono è nata a Tokyo, nel 1933, in un giovedì 18 febbraio sotto il segno dell’Acquario.

Lei è sempre stata un’artista a cavallo tra musica e pittura, ancor prima del fortunato incontro con John Lennon. La sua firma è tra le più importanti dell’arte d’avanguardia, nel Giappone dei tumultuosi anni ’60. Una mente creativa in fertile movimento, in barba a un’anima apparentemente immobile e indifferente.

Yoko Ono è nata in una delle più prestigiose famiglie del tessuto socioeconomico giapponese. Il padre, Eisuke Gue Ono, era membro di una importante dinastia di banchieri. La madre, Isoko, una straordinaria pianista.

Cresciuta con i fratelli tra bambinaie e un notevole agio, dopo la Seconda guerra mondiale ha assistito al tracollo del prestigio e del benessere della sua famiglia. Poi c’è stato il trasferimento degli Ono negli Stati Uniti, dove Yoko ha iniziato a muovere i primi passi nel panorama artistico underground…

John Lennon Yoko Ono
John Lennon e Yoko Ono

Yoko Ono: vita privata

Nella straordinaria esistenza di Yoko Ono ci sono tre matrimoni. Il primo è quello celebrato con il compositore giapponese (suo coetaneo) Toshi Ichiyanagi, nel 1956. Il divorzio è arrivato nel 1962.

In quello stesso anno ha sposato il jazzista Anthony Cox, da cui ha avuto la figlia Kyoko Chan Cox. Appena 4 mesi dopo il Sì, le nozze sono state annullate: era il 1° marzo 1963, a giugno si sarebbero risposati, per poi divorziare definitivamente nel 1969.

Yoko Ono e John Lennon

In seno a quest’ultimo capitolo matrimoniale, si è innestato il folgorante incontro con John Lennon, l’uomo che avrebbe poi sposato e che l’avrebbe resa una celebrità su scala planetaria. Era il 1966, e il cantante vestiva i panni dello spettatore durante un’esposizione delle opere della Ono all’Indica Gallery di Londra…

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Yoko Ono (@yokoonoofficial) in data: Gen 11, 2016 at 10:22 PST

Lui aveva solamente 26 anni, era sposato con Cynthia Powell da 4 anni ed era già una star internazionale. Lei, che di anni ne aveva allora 33, era una delle più discusse artiste d’avanguardia con un matrimonio di 10 anni in corso.

Nel 1968 Yoko Ono è rimasta incinta. Il figlio di Lennon avrebbe dovuto chiamarsi John Ono Lennon II. Non è mai nato, per via di un aborto spontaneo.

Il matrimonio è arrivato il 20 marzo 1969, sulla Rocca di Gibilterra. A questo è seguito un secondo aborto, poi un terzo. Secondo i rumors, gli aborti sarebbero da ascrivere all’abuso di sostanze stupefacenti; un pettegolezzo mai confermato. Nel 1975 è nato il loro unico figlio, Sean Lennon, esattamente il giorno del compleanno del papà…

Yoko Ono: curiosità

– Il padre di Yoko Ono fu internato in un campo per prigionieri di guerra in Cina, senza che la sua famiglia ne fosse al corrente.

– Dopo il divorzio da Anthony Cox, suo secondo marito, Yoko Ono ha ottenuto la custodia esclusiva e permanente della loro figlia. Ma nel 1971, il padre ha rapito Kyoko, scomparsa nel nulla sino al 1998 (anno del suo ricongiungimento con la madre).

– Non tutti lo sanno, ma due opere, in particolare, hanno consacrato la Ono come artista fuori da ogni schema concettuale negli anni ’60 (le stesse che avrebbero fatto breccia nell’animo curioso di Lennon). Si tratta di ‘Celling Painting‘, una scala che porta a un foglio di carta sul soffitto, entro la cui cornice è leggibile la parola ‘Yes’, e ‘Apple‘, una mela esposta su un cubo di plexiglas che avrebbe avuto un valore di circa 200 sterline…

Yoko Ono
Fonte Foto: https://www.instagram.com/yokoonoofficial/?hl=it

– A far scoccare la scintilla tra Ono e John Lennon sarebbe stata una singolare battuta del re dei Beatles. Sempre nel corso dell’esposizione londinese della futura moglie, avrebbe insistito molto per essere il primo visitatore a cogliere l’invito contenuto in una delle opere: inserire un chiodo in un muro. Lei avrebbe opposto resistenza, cedendo con annessa richiesta di 5 scellini. Per tutta risposta, Lennon le avrebbe proposto di pagare 5 scellini immaginari per mettere un ‘chiodo immaginario’…

– Ono è alta appena 1 metro e 57 centimetri, non ha mai avuto tatuaggi e dopo la morte di Lennon, nel 1980, non ha più avuto un compagno. Lei stessa ha assistito all’omicidio dell’artista.

– Ha collaborato a diversi album del terzo marito, ma non ha avuto un percorso particolarmente idilliaco con il resto della band, Paul McCartney in testa. Spesso è stata indicata come motore immobile dello scioglimento dei Fab Four.

– Nel 2017, Yoko ha avviato l’iter legale per essere riconosciuta come co-autrice di Imagine, brano da sempre attribuito alla sola penna di Lennon. A motivare la sua istanza, il fatto che il testo sarebbe tratto da una sua raccolta di poesie, intitolata Grapefruit.

– Secondo quanto riportato da The Sun, il patrimonio netto della moglie del compianto Lennon si aggirerebbe intorno alla stratosferica cifra di 500 milioni di sterline!

Fonte Foto: https://www.instagram.com/yokoonoofficial/?hl=it

ultimo aggiornamento: 09-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X