È giovane e piccolina, ma ha grinta da vendere: Simone Biles è la più grande ginnasta di sempre, e ha conquistato diversi record mondiali.

Simone Biles è una delle più grandi atlete della storia e, a poco più di 20 anni, ha già raggiunto traguardi così importanti da far impallidire la maggior parte dei suoi colleghi. I suoi record? È l’unica ginnasta al mondo ad aver vinto cinque titoli mondiali (di cui tre consecutivi), ma è anche quella che ha vinto il maggior numero di titoli mondiali e quella che ha portato a casa il maggior numero di medaglie. Oltre ai successi, ha fatto scalpore per essersi ritirata dalla gara olimpica di Tokyo 2020 per motivi che necessità che riguardano il suo benessere psichico e mentale. Scopriamo qualcosa in più sul suo conto, a partire dalla sua infanzia non proprio serena

Simone Biles, la biografia

Simone Biles è nata a Columbus, nell’Ohio (Stati Uniti), il 14 marzo 1997, sotto il segno zodiacale dei Pesci. I suoi genitori hanno sempre avuto problemi con alcool e droga, per questo motivo alla tenera età di 3 anni la bimba viene affidata ai nonni, che vivono in Texas. Simone e i suoi fratelli si sono trasferiti e hanno iniziato una nuova vita.

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Simone Biles
Fonte foto: https://www.instagram.com/simonebiles/

Circondata d’amore e di spiritualità (sua nonna è molto religiosa e l’ha sempre portata a messa con lei), Simone è riuscita pian piano a superare le difficoltà incontrate nei primi anni della sua vita. Ma è stato grazie al suo approdo in palestra ad aver definitivamente chiuso con il suo passato. La nonna, per aiutarla a sfogare il suo dolore, l’ha infatti iscritta a un corso di ginnastica.

Aveva appena 6 anni quando l’allenatrice, Aimée Borman, si è resa conto di avere di fronte un vero talento. Ed è così che ha avuto inizio la sua carriera sportiva. Simone ha debuttato nel 2011 con la Nazionale statunitense, e da quel momento ha portato a casa così tanti successi da aver battuto ogni record. Alle Olimpiadi di Rio 2016 è stata scelta come portabandiera per la cerimonia di chiusura dei Giochi.

La vita privata di Simone Biles

In molti si chiedono se Simone sia fidanzata o sia ancora single. La risposta arriva sfogliando il suo profilo Instagram: l’atleta ha un ragazzo con cui posa in moltissimi scatti. Il suo fidanzato si chiama Jonathan Owens ed è anch’egli un grande sportivo: gioca a football nell’NFL, negli Houston Texans.

In passato la ragazza è stata fidanzata con il ginnasta Stacey Earvin, ma la storia tra di loro è finita il 9 luglio 2020.

Simone Biles e il ritiro da Tokyo 2020

Simone Biles ha deciso di ritirarsi dalle gare di ginnastica artistica alle Olimpiadi di Tokyo 2020 per salvaguardare la sua salute mentale, e non per infortunio.

ha rivelato in conferenza stampa post ritiro dalle gare di ginnastica a Tokyo 2020 che bisogna fare “ciò che è meglio per me e pensare alla mia salute mentale, perché voglio stare bene e perché c’è una vita oltre la ginnastica“. Ha scritto poi anche su Instagram dopo il ritiro: “Non è stata una giornata facile o la mia migliore, ma l’ho superata. A volte mi sento davvero come se avessi il peso del mondo sulle spalle. So che lo spazzo via e faccio sembrare che la pressione non mi colpisca, ma dannazione a volte è difficile: le olimpiadi non sono uno scherzo”.

Chi è il fidanzato di Simone Biles

Classe 1995, Jonathan Owens è un giocatore NFL, ovvero la lega americana di football. Di ruolo Safety, gioca negli Houston Texans. È molto appassionato di basket e la sua squadra del cuore dell’NBA sono i Miami Heat. Ha una relazione con Simon Biles dal 2020.

5 curiosità su Simone Biles

-È davvero molto piccolina: è alta appena 143 cm e pesa circa 49 kg.

-Oggi vive in Texas, e più precisamente nella città di Spring, e si allena nella palestra che lei stesso ha fondato, assieme alla sua storica allenatrice.

È molto credente: sua nonna da piccola le ha trasmesso una forte religiosità. Va a messa ogni domenica, porta sempre con sé il suo rosario e trova coraggio nella preghiera.

-Nella sua carriera è riuscita in esercizi prima considerati impossibili. Ce n’è anche uno che porta il suo nome, il “Biles”: è stato ideato appositamente per lei, quando un infortunio al polpaccio le impediva di compiere altri gesti.

-Non conosciamo precisamente i guadagni di Simone, ma sappiamo che ha vinto numerose competizioni e che gran parte dei suoi profitti arrivano dagli sponsor. Secondo E! News, nel 2016 il suo patrimonio si aggirava attorno ai 2 milioni di dollari.

Fonte foto: https://www.instagram.com/simonebiles/


Chi è Oksana Čusovitina, la ginnasta che partecipato alle Olimpiadi per tre nazioni differenti

Chi è Valentina Rodini, medaglia d’oro a Tokyo 2020