Andiamo alla scoperta di Sara Simeoni: biografia, vita privata e alcune curiosità sull’ex altista italiana.

Può vantare di una brillante carriera e di un primato mondiale nel salto in alto, lei è Sara Simeoni, ex altista italiana che riuscì a conquistarsi la Medaglia d’oro ai Giochi olimpici di Mosca nel 1980. Fra le sue vittorie più importanti come non ricordare il campionato europeo che vinse nel 1978, le due medaglie d’oro alle Universiadi e ai Giochi del Mediterraneo oltre a quattro titoli di campionessa europea indoor ma invece, lontano dallo sport, chi è veramente questo talento azzurro dell‘atletica? Proviamo allora a raccontarvi tutto quello che siamo riusciti a sapere su di lei: dalla biografia alla vita privata fino a tante curiosità: alla scoperta di Sara Simeoni.

Sara Simeoni, biografia

Sara Simeoni è nata in Veneto e più precisamente a Rivoli Veronese, il 19 aprile del 1953 sotto il segno zodiacale dell’Ariete. Ha cominciato molto presto a frequentare le pedane di atletica, aveva soli 13 anni e si è dedicata al salto in alto essendo già all’epoca, alta all’incirca 178 cm. Durante la sua carriera è stata per ben quattordici volte campionessa italiana detenendone il primato azzurro dal 1971 al 2007.

Sara Simeoni
Sara Simeoni

Sara Simeoni, vita privata ( e dove vive)

Per quanto riguarda la vita privata di Sara Simeoni sappiamo che l’ex campionessa olimpionica vive nella città di Verona e qui insegna anche all’università di Scienze Motorie. Dal punto di vista sentimentale è invece legata ad Erminio Azzaro. I due si sono conosciuti grazie alla loro passione sportiva e sono poi convolati a nozze nel 1987. Dalla loro unione è nato un figlio, Roberto anche lui divenuto altista.

Chi è Erminio Azzaro, il marito di Sara Simeoni

Erminio Azzaro è nato a Pisciotta in provincia di Salerno, il 12 gennaio del 1948 sotto il segno zodiacale del Capricorno. Anche lui è un ex altista (come sua moglie) ed oggi è divenuto un allenatore di atletica leggera italiano.

Sara Simeoni, 4 curiosità

-Nel 2014 Sara Simeoni fu eletta Atleta del Centenario insieme ad Alberto Tomba (in occasione dei 100 anni del CONI).

-Nel 2021 Sara è ospite fissa de Il circolo degli anelli il programma in onda su Rai 2 dedicato ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020.

-Nel 2006 venne scelta come portabandiera a Torino nella cerimonia di chiusura della Olimpiadi Invernali.

-Sembrerebbe non amare particolarmente il mondo dei socialnetwork e al momento facciamo fatica a trovare un suo profilo in rete.

ultimo aggiornamento: 27-07-2021


Chi è Rosella Sambruna, la moglie di Jury Chechi

Chi è Simone Caprioli che ha conquistato il cuore di Vanessa Ferrari