Volto celebre del piccolo schermo e del giornalismo italiano, Sandro Piccinini ha una brillante carriera. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul suo conto!

Chi è Sandro Piccinini? Partiamo alla scoperta della biografia e delle curiosità che riguardano il giornalista sportivo, tra i volti più affermati e amati della televisione italiana, che ha un grande trascorso sui canali Mediaset, con la conduzione di Controcampo, e da telecronista. Nel settembre 2020, però, passa a Sky Sport come opinionista.

Chi è Sandro Piccinini e dove vive?

Sandro Piccinini, all’anagrafe Alessandro, è nato sotto il segno dell’Ariete a Roma (dove vive), il 17 aprile 1958 ed è un famoso giornalista sportivo e conduttore.

Suo padre è Alberto Piccinini, ex giocatore di calcio in club come Roma, Juventus, Milan e Palermo, oltre che della Nazionale. Nonostante un primo tentativo di seguire le orme paterne, Sandro Piccinini avrebbe poi lasciato lo sport giocato in favore della carriera nel mondo del giornalismo.

Ha iniziato a collaborare con Rete 4 nel 1984, come commentatore, e nella stagione 1989-1990 ha condotto A tutto campo, al fianco di Maurizio Mosca, poi al timone di Guida al campionato per ben 7 stagioni consecutive!

Controcampo è il programma della domenica che lo ha consacrato definitivamente nell’Olimpo dei grandi cronisti sportivi del piccolo schermo, trasmissione di cui ha tenuto le redini per 9 anni.

SANDRO PICCININI
SANDRO PICCININI

Nel 2020 passa a Sky Sport, dove aveva già fatto alcune comparsate.

La vita privata di Sandro Piccinini

Nonostante la popolarità e l’attenzione costante dei riflettori, non si sa praticamente nulla della vita privata di Sandro Piccinini. Una storia, quella sua personale, che resta avvolta nel massimo riserbo e non concede chicche al gossip.

Il giornalista è assente su Instagram, e su Facebook ha una pagina che non aggiorna da diverso tempo. Nessuna possibilità, dunque, di reperire notizie via social.

Sandro Piccinini in 3 curiosità

-Sandro Piccinini è appassionato anche di storia della televisione. Nel 2005 ha pubblicato il libro Il mucchio selvaggio, scritto con Giancarlo Dotto.

-Sapete che ha interpretato se stesso in un cameo nel film L’allenatore nel pallone 2? Correva l’anno 2008…

-Nel 2017 ha lasciato Premium Sport, e un anno dopo ha annunciato la scelta di lasciare Mediaset (dopo oltre 30 anni di carriera).

Scopri le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19


Affascinante e sensuale, ma anche molto divertente: tutto sulla sua vita di Luca Ward!

Cristiana Pedersoli, la figlia di Bud Spencer è una talentuosa artista