Nella storia di Ricky Portera, chitarrista tra i fondatori degli Stadio e collaboratore di Lucio Dalla per anni, ci sono tante curiosità che vale la pena scoprire: partiamo dal principio…

Famoso chitarrista, Ricky Portera è tra i grandi nomi della grande musica italiana e per anni ha lavorato al fianco di Lucio Dalla. Fondatore degli Stadio con Gaetano Curreri, ha costruito una brillante carriera artistica in cui non mancano note curiose (anche sulla sua biografia)…

Chi è Ricky Portera e dove vive?

Ricky Portera, famoso chitarrista che per anni ha collaborato con Lucio Dalla e fondatore degli Stadio, è nato a Messina, il 12 maggio 1954, sotto il segno del Toro. Vive a Modena, dove si sarebbe trasferito con la famiglia durante l’infanzia, e ha esordito nel panorama musicale con il gruppo Club72.

Nel corso della sua effervescente carriera è stato anche chitarrista di Ron e di molti altri artisti tra cui Eugenio Finardi, e Loredana Bertè. Nel 1990 ha pubblicato il suo primo album da solista e ha collaborato anche con Nek, Marco Masini, Paola Turci, Alice e Anna Tatangelo.

La vita privata di Ricky Portera

Per quanto riguarda la vita privata, sappiamo che Ricky Portera ha avuto due figlie. In una intervista a Rolling Stone ha raccontato uno scorcio del suo matrimonio finito: “Ho sempre detto che non mi sarei sposato, invece è successo quando avevo 35 anni. Il giorno stesso in cui ero all’altare volevo fuggire…“. 4 anni dopo le nozze, il chitarrista ha divorziato dalla moglie.

La passione per la musica è scattata quando era ancora un bambino. Figlio di un maresciallo dei carabinieri, Ricky Portera ha spiegato che la madre (a cui ha dedicato un dolcissimo post su Instagram) suonava la fisarmonica e avrebbe investito grandi sforzi nel cercare di trasmettergli l’amore per uno strumento musicale. Cosa che è poi accaduta – non senza prima “spaccargli” una chitarra sulla schiena perché incostante negli studi – fino a farlo diventare un enfant prodige all’età di 12 anni (quando sarebbe diventato uno dei chitarristi più famosi di Modena!).

7 cose che nessuno ti ha detto su Ricky Portera

– All’anagrafe è Vincenzo Portera.

– Il suo primo approccio con la musica risale all’età di 4 anni. Avrebbe voluto suonare la batteria ma poi la madre gli avrebbe suggerito di imparare anche la chitarra…

– È buddista.

– Sono tre i chitarristi che ama di più: Jimi Hendrix, Jeff Beck e Eddie Van Halen.

– Ha scritto un libro intitolato Ci sono cose che non posso dire.

– Ha partecipato al Festival di Sanremo al fianco di Paola Turci, nel 1996, con Volo così e dieci anni più tardi, nel 2006, con Anna Tatangelo nel brano Essere una donna.

Lucio Dalla gli ha dedicato una delle canzoni da lui scritte, Grande figlio di puttana, diventata il primo successo degli Stadio.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 03-06-2022


Chi è il cantautore George Ezra

Chi è il cantante rap French Montana