Tutto quello che non sai sul conduttore televisivo Piero Angela: dalla carriera come musicista jazz, al rapporto con suo figlio Alberto!

Nato a Torino il 22 dicembre 1928 (Capricorno), Piero Angela è uno dei divulgatori scientifici più apprezzati del piccolo schermo. Ha iniziato la sua carriera come cronista radiofonico per poi approdare in tv, ma non tutti sanno che in passato è stato un eccellente pianista jazz, e che per lui sua moglie abbandonò la carriera di ballerina.

Scopriamo che cosa c’è da sapere sul conduttore televisivo e sulla sua vita privata, passando per alcune curiosità!

Chi è Piero Angela: la biografia

Piero nasce a Torino e la sua famiglia (suo padre Carlo è stato nominato Giusto tra le nazioni per avere salvato molti ebrei dai campi di sterminio nazisti) lo educa trasmettendogli i valori della cultura piemontese, dell’arte e della musica. Fin da giovane si dimostra un ragazzo appassionato, in tutto quello che fa… o per lo meno, quasi. Già, perché per chi non lo sapesse, Angela non era proprio uno studente modello, e questo perché, a dir suo, la scuola era fin troppo noiosa.

Piero Angela
Piero Angela

Evade, così, studiando e appassionandosi da solo a tantissime discipline, tra le quali non manca la musica. A 7 anni prende già lezioni di pianoforte e la musica resterà sempre una delle sue più grandi passioni.

Per quanto riguarda l’attività giornalistica, comincia a collaborare con Giornale Radio. Nel 1954, visto l’avvento della televisione, passa al Telegiornale e successivamente comincerà la sua esperienza in RAI.

Sono gli anni Settanta quelli in cui comincia la sua divulgazione scientifica: nel ’71 conduce Destinazione Uomo, mentre esattamente 10 anni dopo comincia la sua esperienza con Quark. Ci saranno poi tantissime altre trasmissioni, come Il pianeta dei dinosauri, Viaggio nel cosmo e Ulisse – il piacere della scoperta, che lo consacreranno come uno dei volti più noti nel mondo della scienza e della televisione italiana.

Dalla musica alla laurea, Piero Angela: 5 curiosità

– Pur non essendo stato uno studente eccellente e pur non avendo conseguito la laurea, gli sono state state conferite 8 lauree Honoris Causa. Nel 2018 è stato premiato come Torinese dell’anno 2017 per aver “rappresentato lo stile torinese dell’impegno e della passione per il lavoro (…) attraverso un linguaggio accurato ma comprensibile e soluzioni innovative di comunicazione che hanno rivoluzionato il mondo della divulgazione scientifica”.

– Sa suonare il pianoforte da quando aveva 7 anni e prima d’iniziare la carriera giornalistica si esibiva nei Jazz Club di Torino. Sapete qual era il suo nome d’arte? Peter Angela!

– Il suo sogno nel cassetto è quello d’incidere un disco.

– A Nuovo ha rivelato che, fosse stato per lui, non avrebbe mai lavorato con suo figlio Alberto Angela“Se fosse venuto a lavorare con me avrebbero aperto il tiro al piccione contro di lui e contro di me. Come si poteva fare? Mi venne incontro il vicedirettore di Raiuno, Andrea Melodia, facendomi notare che mio figlio collaborava con varie reti televisive e quindi, da libero professionista, avrebbe potuto lavorare anche con me. Insomma non ci fu alcuna assunzione e Alberto collaborò a Superquark solo perché era bravo: ci conveniva usarlo“.

– A una specie di molluschi è stato dato il suo nome: la “Babilonia Pieroangelai”.

La vita privata di Piero Angela: figli e…

Sposato con un’ex ballerina di danza classica, Margherita Pastore (ha dichiarato di doverle la metà del suo successo ma di non averle mai detto Ti Amo) il giornalista ha avuto due figli: Alberto Angela, che ha seguito i passi del padre come divulgatore scientifico, e Christine Angela, figlia di Piero Angela di cui non si sa molto.

In occasione della festa del Libro e della Letteratura all’Auditorium di Roma, Piero Angela ha dichiarato a proposito del primo incontro con sua moglie:

C’è stato proprio il colpo di fulmine! Lei, però, in quel momento era alla Scala, era una danzatrice, e gli stessi insegnanti pensavano che avrebbe avuto una grande carriera”.

Curiosamente, nonostante lavorino insieme, Alberto non lo chiama mai ‘papà’: “Gliel’ho chiesto io di chiamarmi Piero, mi piace avere un rapporto di lavoro“, spiegò a Il Corriere.it.

Un’altra cosa curiosa (e divertente) e che sul web si è diffusa la notizia che Alberto fosse il figlio adottivo di Piero Angela. In realtà si trattò di un pesce d’aprile che diventò virale, ma la notizia ovviamente non è vera!

Chi è la moglie di Piero Angela, Margherita Pastore?

Lontana dal mondo dello spettacolo, Margherita Pastore non ha mai voluto essere fotografata: ha sempre lasciato la popolarità al marito (e al figlio).

Da giovane è stata una promessa della danza, ma per amore abbandonò quella strada, e quando lui partì per Parigi lo seguì facendo una “scelta di sacrificio: abbandonare tutto e venire con me, poi sono nati presto i figli e, quindi, la carriera è finita (…).

Ho avuto da lei la possibilità di fare delle cose che da solo non avrei potuto fare perché mi ha incoraggiato e criticato“, raccontò lui con molta gratitudine in occasione della Festa del Libro e della Lettura.

Quanto guadagna Piero Angela

Secondo alcuni dati che risalgono alla fine del 2017, Piero Angela guadagnerebbe circa 1 milione e 800 mila euro per stagione televisiva. Ciò accresce il suo patrimonio che comprende anche lo stipendio in quanto autore e anche i compensi derivanti dai suoi libri.

Dove abita Piero Angela

Il noto divulgatore e presentatore Piero Angela abita a Roma, in zona Viale Cortina d’Ampezzo.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Alberto Angela Margherita Pastore Piero Angela

ultimo aggiornamento: 09-07-2020


Jeremias Rodriguez: 5 curiosità sul fratello di Belen e sulla sua vita sentimentale

Chi è Roberta Morise: tutte le curiosità sull’ex di Carlo Conti