Ha affrontato alcuni dei casi di cronaca nera italiana più agghiaccianti della storia contemporanea. Ecco chi è Massimo Picozzi.

Professione criminologo, Massimo Picozzi, tra i nomi più popolari nel proprio settore, ha spesso partecipato, con ruoli di assoluto rispetto, a programmi televisivi. Nel corso della propria carriera lo psichiatra è riuscito a costruirsi una eccellente reputazione nell’ambito di competenza e le abilità comunicative gli sono servite in vari ambiti. Ecco perché, malgrado non sia un uomo di spettacolo nella stretta accezione del termine, abbiamo modo di conoscerne la storia. Scopriamo chi è e quali importanti traguardi ha tagliato in campo lavorativo.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Massimo Picozzi: la biografia

Massimo Picozzi nasce l’8 agosto 1956, sotto il segno del Leone, a Milano. Di origini operaie, studia al Liceo Scientifico e nel marzo del 1983 consegue la laurea, con il massimo dei voti, in Medicina e Chirurgia. Poi, si specializza in psichiatria e criminologia, perfezionato in sessuologia clinica. Tra il 1984 e il 1988 ricopre la carica di direttore sanitario presso istituti penitenziari, mentre lungo l’intero decennio seguente svolge la funzione di dirigente medico ospedaliero.

Massimo Picozzi
Fonte foto: https://www.facebook.com/massimo.picozzi.50/

Dal 2000 lavora all’Università degli Studi di Parma, dove tiene il primo corso di specializzazione in psicologia investigativa. Intanto, avvia una collaborazione con l’Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza, in cui gestisce il Centro di Ricerca sul Crimine; nel 2012 passa alla IULM di Milano per insegnare Gestione degli eventi fisici. Inoltre, è docente per l’Arma dei Carabinieri e la Polizia di Stato, impegnato in progetti di ricerca nell’ambito della violenza e dell’aggressività. E, su mandato di procure e tribunali, si occupa della valutazione di situazioni estreme.

Durante il quadriennio 2014-2018 è capo del Master in Criminologia e Reati Economici per Il Sole 24 Ore. Per la negoziazione e l’amministrazione dei risvolti emotivi nei conflitti, dal gennaio 2020 è Faculty Fellow di SDA School of Management dell’Università Bocconi. Il tema delle emozioni lo affronta anche in Master sullo sport organizzati dal Sole 24 Ore e dall’Università di Parma. Dal 2021 insegna Psicologia e Comunicazione all’Università dell’Insubria. 

Per quanto attiene alla tv, nel 2002 è conduttore e autore di Serial Killer, predatori di uomini, ciclo di appuntamenti in onda da Italia 1. Partecipa poi, in veste di ospite e consulente, in varie trasmissioni Rai e Mediaset, e di assistente al doppiaggio per le prime due stagioni di CSI Miami. Nel biennio 2008-2009 scrive e realizza La linea d’Ombra su Rai 2, e dal 2010 è opinionista a Quarto Grado. Spesso invitato da Bruno Vespa a Porta a Porta, sulle reti pubbliche presta pure servizio, in qualità di consulente, per Chi l’ha visto? di Federica Sciarelli.

A livello radiofonico, dopo una parentesi con Lo Zoo di 105, contribuisce alla realizzazione della rubrica C.S.I. Milano, proposto settimanalmente nel corso di 105 Friends. In merito alla saggistica, è rinomato il sodalizio con Carlo Lucarelli: insieme hanno scritto Serial Killer – Storie di ossessione omicida, La scena del crimine, Tracce criminali, Il Genio criminale, La Nera, Sex Crimes e Amok: Le Stragi dell’Odio, editi da Mondadori. Dalla fortunata partnership prende forma, in aggiunta, Nero come il sangue, in formato sia libro (edito da Solferino) che autodiolibro (per Amazon – Audible Original).

Massimo Picozzi: la vita privata

Massimo Picozzi, padre di tre figli, abita a Saronno. Non è noto se sia sposato né a quanto ammonti il suo patrimonio. Non parla, infatti, quasi mai della sfera privata, su Instagram e su Facebook.

4 curiosità su Massimo Picozzi

– È intervenuto in numerosissimi inchieste giudiziarie, tra cui il delitto di Cogne, la strage di Erba, il serial killer Michele Profeta, gli omicidi delle Bestie di Satana, la morte di Viviana Parisi e Gioele Mondello.

– Con Scienze forensi si è aggiudicato il premio Falcone e Borsellino per il miglior testo giuridico-scientifico dell’anno.

– Interpreta sé stesso nel film Ballando il silenzio, di Salvatore Arimatea.

– Da novembre 2020 è nello staff del Monza Calcio. Insegna la gestione delle emozioni in ambito sportivo ed ha già tenuto in passato corsi a Coverciano.

Quarto Grado

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 08-10-2021


Paola Turani, quello che non sai sulla bellissima modella e influencer (ora mamma)

5 curiosità su Mombao, il duo musicale a X Factor 2021