Marina Ovsyannikova è la donna che ha fatto irruzione al tg russo con un cartello di protesta contro la guerra di Vladimir Putin in Ucraina. Ecco la sua storia…

Durante la guerra tra Russia e Ucraina, le immagini di Marina Ovsyannikova e della sua irruzione al tg russo per protestare contro Putin e la sua invasione su Kiev hanno fatto il giro del mondo. Ecco chi è e cosa fa nella vita (e perché il suo gesto è stato ritenuto un incredibile moto di coraggio e ha scatenato un’eco imponente sui social).

Chi è Marina Ovsyannikova e dove vive?

Marina Ovsyannikova ha fatto irruzione in un tg russo e ha mostrato un cartello contro Putin durante la trasmissione del notiziario, in costanza della fase più cruda della guerra in Ucraina e della censura del Cremlino sul mondo dell’informazione. Il suo gesto è apparso quindi come di straordinario coraggio e poco dopo, per quell’incredibile affronto agli occhi di Mosca, sarebbe stata arrestata e successivamente sarebbe risultata scomparsa.

Secondo le informazioni sulla sua biografia, per anni sarebbe stata una giornalista di Pervyj kanal, principale emittente televisiva pubblica della Russia (Paese dove vive), e avrebbe deciso di dissociarsi pubblicamente dal sistema di manipolazione della comunicazione e dalla propaganda del Cremlino lanciando al pubblico un messaggio contro l’invasione dell’Ucraina. Il suo mea culpa e l’epilogo della sua protesta sono diventati virali.

La vita privata di Marina Ovsyannikova

Non si conosce nulla della vita privata della giornalista. Le sole informazioni emerse riguardano le sue origini e sono frammentarie. Secondo quanto trapelato a margine della sua protesta, nel 2022 ha compiuto 44 anni e la sua famiglia vive in Russia. Marina Ovsyannikova sarebbe figlia di padre ucraino madre russa.

Marina Ovsyannikova arrestata per la protesta al tg russo contro Putin

Il caso di Marina Ovsyannikova ha fatto il giro del mondo il 14 marzo 2022. Prima di fare irruzione al tg russo, avrebbe registrato un videomessaggio che poi è apparso sui social. Al suo interno un attacco frontale al regime di Vladimir Putin e al fatto che la propaganda del Cremlino avrebbe trasformato i cittadini russi in “zombie” incapaci di reagire alle menzogne del sistema.

Durante il notiziario, Marina Ovsyannikova si è messa dietro la conduttrice e ha mostrato alle telecamere un cartello con una scritta a caratteri cubitali: “NO ALLA GUERRA. Fermate la guerra. Non credete alla propaganda, qui vi dicono bugie“.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 15-03-2022


Chi sono gli ex di Paola Caruso?

Chi sono le ex di Francesco Chiofalo?