Sangue veneto e una carriera brillante che l’ha vista guadagnare un importante traguardo: è Maria Luisa Pellizzari la prima donna vicecapo della Polizia in Italia.

Origini della provincia di Padova, Maria Luisa Pellizzari è la prima donna a ricoprire l’incarico di vicecapo della Polizia in Italia. La sua storia brilla sotto i riflessi di traguardi professionali di grande rilievo, frutto di un percorso costellato di passione e competenze. Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulla sua biografia, dalle origini ai vertici nella galassia delle forze dell’ordine.

Chi è Maria Luisa Pellizzari e dove vive?

Nata a Montagnana sotto il segno della Bilancia, il 13 ottobre 1959, Maria Luisa Pellizzari ha conquistato l’importante incarico di vicecapo della Polizia di Stato nel 2020, all’età di 61 anni. È la prima donna ad aver assunto questo ruolo, su nomina del Consiglio dei ministri, fortemente voluta dal ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, e dal capo della Polizia Franco Gabrielli.

Vive a Padova, dove si sarebbe trasferita quando era ancora 13enne, e nella sua carriera spiccano tanti capitoli prestigiosi e un altro primato: è stata la prima donna a dirigere il Servizio centrale operativo (Sco), ed è stata al vertice degli istituti di istruzione della Polizia.

Il suo lungo curriculum racconta anche altro della sua storia professionale, non ultimi la cattura di numerosi latitanti mafiosi (come Luca Bagarella) e delicatissime operazioni contro criminalità organizzata e terrorismo, e in testa il coordinamento delle indagini che hanno condotto all’arresto degli esecutori della Strage di Capaci.

Prefetto, ha mosso i primi in Polizia nel 1985, assumendo il ruolo di vicecommissario. Nel 2017, ha ottenuto la massima qualifica di dirigente generale di Pubblica Sicurezza. Maria Luisa Pellizzari ha ricoperto delicati incarichi investigativi e gestionali, con il suo prezioso contributo in seno alla Direzione centrale anticrimine e alla Direzione investigativa antimafia.

La vita privata di Maria Luisa Pellizzari

Non si conosce nulla della vita privata del prefetto Pellizzari. Nulla, neppure sui social, che possa richiamare, a distanza ravvicinata, i contorni della sua esistenza sul piano strettamente personale.

Assente su canali come Instagram e Facebook, sembra voler preservare la sfera del suo vissuto da occhi indiscreti, mantenendo il riserbo su tutto ciò che è lontano dall’ambito professionale in cui la sua carriera, invece, emerge con forza e splendore.

Altre 4 cose da sapere su Maria Luisa Pellizzari

– Maria Luisa Pellizzari è cresciuta nella sua Montagnana, ha frequentato il Liceo scientifico “Nievo” e si è laureata in Giurisprudenza, all’Università di Padova, a 24 anni. Del 1986 la sua abilitazione all’esercizio della professione forense.

– Ha lavorato al Centro interprovinciale criminalpol “Lazio-Umbria- Abruzzo” e alla Squadra mobile di Roma.

–Nel 2012, in qualità di capo dello Sco, ha seguito le indagini che hanno portato alla liberazione di Andrea Calevo, imprenditore vittima di sequestro di persona.

– È stata anche direttore del Servizio Polizia stradale, vicedirettore della Scuola superiore di Polizia e direttore dell’ispettorato di Ps al Senato.


Ugo Pagliai: tutto quello che c’è da sapere sull’attore

Claudio Gioè: tutto quello che c’è da sapere sull’attore