Chi è Maria Callas: la vita privata e l'incontro (travolgente) con Onassis

Dall’incredibile talento di Maria Callas, alla sua tragica morte

La sua sorprendente voce da soprano l’ha consegnata alla storia, ma la sua vita non è stata sempre facile: ecco qualche curiosità su Maria Callas.

Il suo vero nome è Anna Maria Cecilia Sophia Kalogheropoulou, ma tutti la conoscono come Maria Callas – il cognome è stato dapprima abbreviato in Kalos, ed è poi diventato quello con cui è diventata famosa. Ciò rivela le sue origini greche, sebbene sia nata e cresciuta negli Stati Uniti. Negli anni ’50 la sua carriera era in incredibile ascesa e, per lo splendore della sua voce, è stata soprannominata la Divina. Ma un grande dolore l’ha gettata nello sconforto, dando vita ad un lento e inesorabile declino.

Maria Callas, la biografia

Maria Callas è nata a New York il 2 dicembre 1923, sotto il segno zodiacale del Sagittario. I suoi genitori George ed Evangelia, entrambi nati in Grecia, si erano trasferiti negli Stati Uniti pochi mesi prima della nascita della loro terzogenita – Maria ha una sorella più grande, Yakinthy, e un fratello, Vasili, morto nel 1923 per un’epidemia di tifo.

La piccola Maria è cresciuta dunque a New York, e sin dai primi anni di vita ha mostrato un talento per la musica. Secondo quanto raccontato dalla madre nel libro My daugther Maria Callas, la bambina ha iniziato ad appena quattro anni a suonare il pianoforte. Nel 1931 i genitori le hanno permesso di prendere lezioni di canto, e qualche anno dopo la giovane si è trasferita in Grecia per studiare al Conservatorio di Atene.

Alla fine degli anni ’30, sono iniziate le prime esibizioni, che si sono fatte via via più frequenti. Dopo la seconda guerra mondiale, Maria è tornata negli Stati Uniti, per poi sbarcare in Italia. È qui che il successo l’ha travolta, e la sua incredibile estensione vocale le ha permesso di diventare in poco tempo una stella dell’opera.

Maria Callas: il marito e la storia d’amore con Onassis

Maria Callas
Fonte foto: https://www.instagram.com/mariacallas_official_br/

Nel 1947, appena arrivata in Italia, Maria ha conosciuto Giovanni Battista Meneghini, un appassionato di opera. Due anni dopo, come conseguenza di una corte serrata, la donna è convolata a nozze presso la Chiesa dei Padri Filippini di Verona. Il Meneghini, dopo il matrimonio, ha lasciato la guida della sua azienda di laterizi per fare da agente a sua moglie.

Ma nel 1957, Maria Callas ha fatto un incontro che le ha cambiato la vita. Ad un party ha conosciuto Aristotele Onassis, un armatore greco. Nei due anni seguenti li l’ha corteggiata e la cantante lirica si è resa conto di essere innamorata. La loro storia d’amore è stata sin da subito molto chiacchierata, poiché entrambi erano sposati. Maria Callas ha iniziato a pensare al modo per divorziare, così da per poter trascorrere il resto della sua vita con Onassis.

Secondo alcune indiscrezioni, nel 1960 i due avrebbero avuto un figlio, Omero, morto pochi minuti dopo la nascita a causa di un’insufficienza respiratoria. La questione è controversa, perché l’ex marito della Callas avrebbe dichiarato che la donna era sterile. La storia d’amore tra Maria e Aristotele è durata dieci anni, poi l’armatore, ossessionato dal potere, ha iniziato a corteggiare Jacqueline Kennedy. Nel 1968 la vedova di John Fitzgerald Kennedy si è sposata con Onassis, cosa che ha gettato la Callas nella depressione.

La morte di Maria Callas

Il 16 settembre 1977, dopo un lento declino, la cantante lirica è morta. Dapprima si è pensato ad un suicidio, ma i medici hanno stabilito che la causa del decesso è stato un arresto cardiaco. Da tempo le condizioni di Maria Callas si erano aggravate e la donna soffriva di vari problemi di salute. Il suo corpo è stato cremato e le ceneri disperse nel Mar Egeo.

5 curiosità su Maria Callas

• Da bambina ha avuto un terribile incidente: sfuggendo da sua madre, ha attraversato la strada ed è stata investita da un’auto, che l’ha trascinata per diversi metri. È stata in coma per 22 giorni, e quando si è risvegliata era diventata un’altra bambina, come ha rivelato sua madre.

• Era molto miope, e per questo doveva indossare sempre occhiali da vista.

• Negli anni ’50 ha subito un’enorme trasformazione, perdendo quasi 40 chili: non è chiaro come ci sia riuscita, e secondo la leggenda avrebbe ingerito un uovo di verme solitario per poter dimagrire velocemente.

• Nel 1965 si è esibita di fronte alla regina Elisabetta II al Covent Garden di Londra.

• Dopo la morte, i suoi gioielli sono scomparsi e nessuno è mai riuscito a ritrovarli.

Fonte foto: https://www.instagram.com/mariacallas_official_br/

ultimo aggiornamento: 22-04-2019

X