“Icona accidentale” in un mondo in cui i social decretano chi vince e chi perde, e lei, Lyn Slater, ha incassato senza dubbio un inaspettato trionfo come influencer… per caso!

La storia di Lyn Slater è così curiosa che vale la pena conoscerla dal principio per comprenderne appieno la portata, rivoluzionaria e avventurosa al tempo stesso, in un’era in cui diventare icone di stile può rivelarsi davvero alla portata di tutti, anche se non è scontato riuscire a mantenere vivi l’attenzione e il consenso del pubblico. Vi sveliamo la sua biografia, che è quella di una professoressa come tante salita alla ribalta come poche, traducendo inaspettatamente il suo percorso in una carriera c come modella e fashion blogger di fama planetaria.

Chi è Lyn Slater e dove vive?

Lyn Slater, antesignana delle influencer over 60 (al pari della “collega” Iris Apfel), ha intrapreso per puro caso la via del successo sui social dopo aver aperto il suo blog Accidental Icon, che si occupa di moda e femminilità.

Un lavoro stabile come professoressa alla Fordham University di New York, città dove vive e da cui è esploso il suo “fenomeno” web, e una voglia matta di parlare al mondo dei suoi interessi sono i binari portanti di una storia straordinaria che fa invidia a tante giovani webstar.

A provare l’efficacia del suo messaggio, rivolto alle donne che vivono la quotidianità alla ricerca dell’equilibrio tra identità e stile, centinaia di migliaia di follower su Instagram e un look che non passa inosservato: “Ho iniziato a usare i vestiti come un modo per contrastare quella sensazione di non essere visibile“. E l’obiettivo può dirsi davvero centrato.

La vita privata di Lyn Slater

Se della sua passione per la moda e il mondo digitale si sa praticamente tutto, diversa è la sorte riservata alla sua vita privata. Di Lyn Slater, fuori dal cono del successo, non si sa quasi nulla.

Le sole informazioni sul suo vissuto sentimentale riguardano la sua storia d’amore con Calvin Lom, affermato fotografo di origini asiatiche al suo fianco da oltre 20 anni.

Lyn Slater, icona della moda e influencer per caso

L’avventura di Lyn Slater come icona della moda è iniziata per caso, in un giorno come tanti al tavolo di un ristorante insieme a un’amica. Mentre pranzava con lei, Lyn Slater è stata scambiata per Carmen Dell’Orefice e per Daphne Selfe, celebri modelle over 60, e l’episodio è finito in Rete scatenando la corsa alla foto da parte di un pubblico sempre più numeroso. Così ha pensato di unire l’utile al dilettevole, sfruttando l’onda della popolarità crescente sui social per dare libero sfogo alla sua passione per la moda, dando vita alla creatura digitale che ha chiamato “Accidental Icon”.

Ho fondato Accidental Icon – ha scritto tra le pagine del suo blog – perché avevo difficoltà a trovare un blog o una rivista di moda che offrisse un’estetica urbana, moderna e intellettuale ma parlasse anche di donne che vivono quella che io chiamo ‘vite interessanti ma ordinarie’ nelle città. Donne (come me) che non sono famose o celebrità ma sono intelligenti, creative, alla moda, in forma, riflessive, impegnate, imparentate e, soprattutto, chiare ea proprio agio con chi sono“.

Un vero e proprio inno alla consapevolezza che ogni identità femminile, indipendentemente dal successo, deve essere esaltata nella sua essenza, e vissuta fino in fondo perché preziosa.

Altre 2 cose da sapere su Lyn Slater

– Attraverso il suo blog si scopre che “ripudia l’invisibilità“.

– Si descrive come una grande fan degli eventi accidentali, e crede nel destinocome un professore che diventa icona della moda“.

Scopro le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
Lyn Slater

ultimo aggiornamento: 20-09-2020


Valentina Persia oggi: che fine ha fatto la regina delle barzellette di La sai l’ultima?

Mara Venier: tutto quello che non sai sulla signora della domenica