Chi è Lula: la biografia, le curiosità e... il vero nome della batterista

Chi è Lula: scopri il vero nome e le curiosità sulla batterista

Sapete come si chiama esattamente Lula? In coppia con Gabriella Martinelli a Sanremo 2020, ecco chi è davvero l’artista che ha stregato il pubblico.

Lula è una straordinaria artista, in coppia con Gabriella Martinelli sul palco di Sanremo 2020. Cosa sappiamo di lei? Partiamo alla scoperta della sua incredibile biografia, dove musica e passione si intrecciano a formare un mosaico di ineguagliabile talento.

Chi è e dove vive Lula?

Il vero nome di Lula è Lucrezia Di Fiandra, ed è proprio così che la si trova su Facebook. È nata a Roma, sotto il segno del Toro, il 21 aprile 1995. Fin da bambina ha studiato canto e ha suonato in diverse band, batterista di straordinario talento e carisma.

A 20 anni ha iniziato a scrivere canzoni, poi la fortunata esperienza ad Area Sanremo e Sanremo… con il brano Il gigante d’acciaio (dedicato alla storia drammatica dell’ex Ilva di Taranto) in coppia con Gabriella Martinelli.

Ha studiato alla Percentomusica, diplomandosi in batteria nel 2019, vive nella Capitale ed è da qui che ha spiccato il volo verso il successo! Su Instagram tanti scatti che rimandano al coloratissimo mondo di suoni in cui ama vivere…

Lula
Fonte foto: https://www.facebook.com/lula110611

La vita privata di Lula

Non si hanno molte informazioni sulla vita di Lula al di là del palcoscenico. Per questo, ricostruire la sua esistenza oltre la musica risulta impresa assai complicata.

Nessun riferimento chiaro alla presenza di una dolce metà nella sua sfera sentimentale, quindi non siamo in grado di dire se sia fidanzata oppure single…

3 cose da sapere su Lula

• Fa parte di una formazione tutta al femminile, la Female Singers Tribute.

• Tra le informazioni presenti sul suo Facebook spicca quella che riguarda la sua attività di cestista per la ASD Montesacro Roma.

• Una delle citazioni che preferisce? “Ho capito che nel presente non c’è niente che meriti d’essere raccontato. Il presente è rumore: milioni, miliardi di voci che gridano, tutte insieme in tutte le lingue e cercando di sopraffarsi l’una con l’altra. La parola “IO”. Io, io , io.. Per cercare le chiavi del presente, e per capirlo, bisogna uscire dal rumore. Andare in fondo alla notte, in fondo al nulla…“.

Fonte foto: https://www.facebook.com/lula110611

ultimo aggiornamento: 27-01-2020

X