Julian Schnabel è un pittore e regista di cinema di altissimo profilo, dotato di una versatilità artistica con pochi eguali.

Bellissima e dotata di una notevole intelligenza, non c’è di che sorprendersi se Rula Jebreal abbia avuto (e abbia) diversi pretendenti, tra cui alcuni molto famosi. Oltre alla storia con Roger Waters, fondatore dei Pink Floyd, la giornalista e scrittrice palestinese ha avuto una liaison con Julian Schnabel, rinomato pittore e regista. I successi lavorativi dell’uomo sono arrivati in entrambi i campi, grazie a un’ecletticità più unica che rara. Ecco tutto quanto bisogna sapere su di lui.

Julian Schnabel: biografia e carriera

È nato il 26 ottobre 1951, sotto il segno zodiacale dello Scorpione, a Brooklyn, da una famiglia ebrea. Nel 1969 si è laureato presso l’Università di Houston, in Texas, dov’è cresciuto, e oggi è uno dei principali pittori della scena newyorkese, noto soprattutto per le enormi tele, spesso eseguite mediante tecniche miste, i ritratti e gli interventi di design. Tra i suoi principali dipinti si ricordano Portrait of Andy Warhol, La Blusa Rosa II, Invierno, Tour of Hell I, Man of Sorrow (The King) e Death of a Mountain Guide.

A livello cinematografico, Schnabel ha girato Lo scafandro e la farfalla, un adattamento dell’omonimo libro di Jean-Dominique Bauby, grazie al quale si è aggiudicato il premio di miglior regista al Festival di Cannes e ai Golden Globe (dove è arrivato pure il riconoscimento di miglior film straniero). Nel 2011 ha presentato in concorso a Venezia il suo lungometraggio Miral.

In seguito, ha scritto e diretto Basquiat, una pellicola biografica sul pittore Jean-Michel Basquiat, e Prima che sia notte, una trasposizione su grande schermo dell’omonimo romanzo autobiografico di Reinaldo Arenas. Proprio per quest’ultima opera, prodotta dallo stesso Arenas, ha conseguito una nomination all’Oscar, in aggiunta a quella di Javier Bardem come miglior attore. 

Julian Schnabel: la vita privata

Dapprima sposato con Jacqueline, la coppia ha avuto tre figli: Lola Montes, Stella Madrid e Vito Maria. Successivamente si è unito a una certa Olatz, da cui ha avuto i gemelli Cy e Olmo. Dal 2007 al 2011 ha convissuto con Rula Jebreal, per poi frequentare l’interior designer Louise Kugelberg. Abita nel Palazzo Chupì, a New York, una grande casa-studio da egli stesso progettata secondo la concezione personale di arte. Ha un profilo Facebook, che, però, non aggiorna da anni.

4 curiosità su Julian Schnabel

– Ha un look decisamente singolare, costituito da elegantissimi pigiami, sia singoli che cappotti e giacche.

– Alla Mostra d’arte cinematografica di Venezia ha seduto nella giuria del Venice Movie Stars Photography Award.

– Pappi Corsicato ha rilasciato nel 2017 un documentario a lui dedicato, intitolato Julian Schnabel: A Private Portrait.

– Uno dei suoi punti di riferimento a inizio carriera è stato Antonio Gaudì. Ha tratto, inoltre, influenza dall’arte di Cy Twombly e dalla corrente del Cubismo.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 12-03-2022


Chi è Arthur Altschul Jr., l’ex marito di Rula Jebreal

Chi è Alberto Zenga, il fratello di Walter Zenga