Chi era Giorgio Gaber: biografia, vita privata e curiosità

Giorgio Gaber: il mito della musica in 8 curiosità imperdibili

Genio della musica, tra i più alti rappresentanti della canzone italiana insieme a Domenico Modugno: ecco chi era Giorgio Gaber.

Giorgio Gaber è famoso per il suo talento di cantautore, regista e attore teatrale. Ha siglato alcuni degli spettacoli e delle canzoni più importanti dello scenario artistico italiano, mostro sacro della musica come pochi. Scopriamo tutta la storia dell’artista, dalle origini al matrimonio con la sua Ombretta.

Chi era Giorgio Gaber?

Giorgio Gaber è nato a Milano, sotto il segno dell’Acquario, il 25 gennaio 1939. Il suo vero nome è Giorgio Gaberščik, uomo tra i più influenti nel mondo dello spettacolo italiano.

La sua famiglia d’origine apparteneva alla media borghesia, e il suo cognome (del Goriziano sloveno) proviene dallo slavo ‘gaber’ (Carpinus betulus, albero delle betulacee) unito al suffisso -scek, che indica la provenienza (il cantante era dunque erede di antenati che vivevano in un’area ricca di carpini).

Giorgio Gaber
Fonte foto: https://www.instagram.com/fondazionegaber/?hl=it

Chi è la moglie di Giorgio Gaber?

La moglie di Giorgio Gaber è Ombretta Colli, famosa cantante con cui è salito sull’altare nel 1965. Il matrimonio, celebrato all’abbazia di Chiaravalle, li ha visti uniti fino alla morte del cantautore (avvenuta all’alba dei suoi 64, nel 2003, a Montemagno di Camaiore). La coppia ha avuto una sola figlia, Dahlia Deborah, nata il 12 gennaio 1966.

Prima dell’amore con la futura consorte, Giorgio Gaber è stato legato alla collega e attrice Maria Monti, con la quale aveva anche collaborato in un breve sodalizio artistico.

Dove viveva Giorgio Gaber?

Giorgio Gaber è morto nella casa di campagna di Montemagno di Camaiore, dove viveva con la sua famiglia, moglie e figlia.

Dopo i funerali, celebrati presso la stessa abbazia in cui sposò la sua Ombretta, è stato seppellito nella Cripta del Famedio, al Cimitero Monumentale di Milano.

8 curiosità su Gaber

-Il padre, Guido Gaberščik, era impiegato, la madre, Carla Mazzoran, casalinga.

-Nella sua infanzia è stato colpito due volte dalla poliomielite. La prima a 8 anni, costatagli una paralisi alla mano per cui suo padre gli regalò una chitarra in modo da riabilitare le dita.

-Ha imparato a suonare la chitarra seguendo la scia del fratello maggiore, Marcello.

-Tra i suoi idoli spiccano alcuni dei chitarristi jazz più celebri: da Tal Farlow a Billy Bauer.

-Noto a tutti come “Il signor G“, è stato tra i primi esponenti dell’onda rock ‘n’ roll in Italia!

-Attore ma anche commediografo, è il pioniere del genere del teatro canzone.

-È tra gli artisti con più riconoscimenti conferiti dal Club Tenco!

-Nel 2004 è nata la Fondazione Giorgio Gaber, che in onore dell’artista ha dato il via al Festival teatro canzone.

Il lockdown fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

Fonte foto: https://www.instagram.com/fondazionegaber/?hl=it

ultimo aggiornamento: 18-05-2020

X