Conosciamo da vicino Gianni Amelio: biografia, vita privata e curiosità sul regista e sceneggiatore italiano.

Dietro la carriera di Gianni Amelio si cela tanta gavetta ma soprattutto tanto impegno, amore e dedizione per uno dei mestieri più ambiti nel mondo dell’arte. Vincitore di numerosi premi e di altrettante candidature importanti, con le sue pellicole il cineasta è riuscito a conquistare il mondo della critica e del grande pubblico ed oggi proviamo allora svelarvi molto altro ancora su di lui. Conosciamo da vicino uno dei registi e degli autori più apprezzati del panorama cinematografico nostrano, ecco tutto quello che c’è da sapere su Gianni Amelio.

Gianni Amelio, biografia ed esordi

Gianni Amelio è originario della provincia di Catanzaro in Calabria. Nasce infatti a Magisano il 20 gennaio del 1945 ed appartiene al segno zodiacale del Capricorno. Dopo la sua nascita il padre emigra in Argentina per motivi di lavoro e lui crescerà quindi con la madre e con la nonna. Gianni Amelio si diploma prima al liceo classico e poi consegue una laurea in filosofia all’Università di Messina. In questi anni si appassiona sempre di più alla settima arte ed entra a far parte della redazione della rivista Giovane Critica con il ruolo di critico cinematografico e letterario.

Nel 1965 il regista lascia la sua terra e si trasferisce nella capitale romana cominciando a lavorare come operatore e aiuto regista in diversi film e nel contempo anche per il piccolo schermo dirigendo rubriche e documentari. Fra i successi più importanti di una carriera lunga più di cinquant’anni vanno citate sicuramente le pellicole de: Il piccolo Archimede, Colpire al cuore, Il ladro di bambini, Il primo Uomo, Così ridevano, Hammamet, La tenerezza, La stella che non c’è e molti altri ancora. Gianni Amelio per le sue opere, vanta anche una lunga collezione di premi come: David di Donatello, Nastri d’argento e Ciak d’oro.

Gianni Amelio, vita privata

Per quanto riguarda invece la sfera privata del regista calabrese sappiamo che continua a vivere nella città di Roma mentre sotto l’aspetto sentimentale non abbiamo informazioni. Non è infatti noto se sia legato a qualcuno ma nel 2014 è stato lo stesso Gianni Amelio a fare coming out sulle pagine del quotidiano la Repubblica dichiarandosi omosessuale

Gianni Amelio, 7 curiosità

-L’assenza della figura paterna che egli stesso ha vissuto si rivela una costante in molte delle sue opere.

-Dal 1983 al 1986 Gianni Amelio è stato un insegnante nel corso di regista al Centro Sperimentale di Cinematografia.

-Nel 1992 è stato nominato membro della giuria alla 49esima edizione della Mostra del cinema di Venezia.

-Nel 1995 ha ricoperto lo stesso ruolo anche al Festival di Cannes.

-Il suo esordio in regia è datato 1970 con la sua opera prima dal titolo La fine del gioco.

-Gianni Amelio nel maggio del 1996 ha ricevuto una laurea honoris causa in Lettere dall’Università della Calabria.

-Il regista sembrerebbe non essere molto attratto dai social e facciamo fatica a trovare un suo account su Instagram.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 31-07-2022


Chi è Tessa Thompson, la star del Marvel Cinematic Universe

Chi è Filippo Solibello, il conduttore radiofonico di Radio 2