Generale di Corpo d’Armata, un nome imponente nel mondo militare e il ruolo di commissario all’emergenza Covid nell’era del Governo Draghi: scopriamo chi è Francesco Paolo Figliuolo.

Nel 2021 è stato scelto per il ruolo di commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus in Italia, succedendo al (discusso) Domenico Arcuri. Cosa sappiamo di lui? Vi sveliamo tutto quello che c’è da sapere sul generale Francesco Paolo Figliuolo, dalla biografia alle curiosità che costellano la sua brillante carriera nel mondo militare.

Chi è Francesco Paolo Figliuolo e dove vive?

Francesco Paolo Figliuolo è nato a Potenza, sotto il segno del Cancro, l’11 luglio 1961, ma vive da anni a Torino insieme alla famiglia. Generale di Corpo d’Armata, ha maturato esperienze e ricoperto incarichi importanti in molteplici e diversificati scenari sensibili nell’ambito dell’Esercito, interforze e internazionale.

Mario Draghi lo ha nominato commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, nel 2021, al posto di Domenico Arcuri. Nel corso della sua carriera, come ufficiale di artiglieria da montagna Figliuolo ha svolto le prime esperienze di comando presso il Gruppo Artiglieria “Aosta” a Saluzzo, di cui è poi diventato comandante, nella sede di Fossano, e tra il 1999 e il 2000 ha condotto l’unità in missione in Kosovo, nell’enclave serba di Goradzevac (Pèc).

Comandante del I Reggimento di artiglieria da montagna di Fossano negli anni 2004 – 2005, dal 2009 al 2010 è diventato vicecomandante della Brigata “Taurinense” per assumerne poi il Comando fino al 2011. Capo Ufficio Generale del Capo di Stato Maggiore della Difesa fino al 2018, il 7 novembre dello stesso anno è passato al ruolo di comandante logistico dell’Esercito.

Tra le esperienze di maggior rilievo, quella internazionale come comandante del Contingente nazionale in Afghanistan, nell’ambito dell’operazione ISAF (2004 – 2005) e quella di Comandante delle Forze NATO in Kosovo (2014 – 2015), nella stessa area di crisi balcanica che lo aveva già visto impegnato agli inizi degli anni 2000 quale Comandante della Task Force “Istrice” e, un anno prima, nell’organizzazione logistica del Comando NATO-SFOR a Sarajevo.

La vita privata di Francesco Paolo Figliuolo

Della vita privata di Francesco Paolo Figliuolo, che risulta assente sui social, sono emersi pochi lineamenti ma tutti utili a confezionare un profilo piuttosto nitido dell’uomo dietro la divisa. Sappiamo che è cresciuto nella sua città natale, Potenza, ma è torinese di adozione.

È nel capoluogo piemontese che si è stabilito e vive con la famiglia, conducendo un’esistenza riservata nonostante i riflettori puntati sul prestigio dei suoi numerosi incarichi.

Chi è la moglie di Francesco Paolo Figliuolo?

Il generale vive a Torino con la moglie, Enza, ma di lei non si conosce molto oltre la stringata informazione sul suo nome e sul fatto che dal loro matrimonio sono nati due figli.

Si chiamano Salvatore e Federico, e anche la loro storia resta praticamente del tutto al riparo da occhi indiscreti: intorno alla famiglia Figliuolo, dunque, una fitta cortina di riservatezza…

Francesco Paolo Figliuolo: altre 3 cose che sappiamo di lui

– Francesco Paolo Figliuolo è appassionato di lettura e sport, pratica nuoto e sci (di cui è istruttore militare).

– Ha tre lauree: una in Scienze Politiche presso l’Università di Salerno, una in Scienze Strategiche e relativo Master di 2° livello presso l’Università di Torino e una in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso l’Università di Trieste.

– Non solo plurilaureato, ma anche pluridecorato, ecco alcune delle onorificenze conferitegli: decorazione di Cavaliere dell’Ordine Militare d’Italia, Croce d’Oro e Croce d’Argento al Merito dell’Esercito, Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana, NATO Meritorius Service Medal, Croce d’Oro d’Onore della Bundeswehr, Legion of Merit degli Stati Uniti d’America.


Akash Kumar, da modello a naufrago. Ecco chi è

Conoscete Francesca? Ecco chi è la fidanzata di Achille Lauro