Chi è Fabrizio Salini: biografia e curiosità sul dirigente d'azienda

Fabrizio Salini: chi è l’amministratore delegato Rai

Il nome di Fabrizio Salini è noto al mondo della tv, ma cosa sappiamo esattamente di lui? Partiamo dalle origini del famoso dirigente d’azienda.

Originario di Roma, Fabrizio Salini ha una brillante carriera come dirigente e nel 2018 è passato al ruolo di amministratore delegato della Rai. Vi sveliamo la sua biografia, ricca di importanti traguardi professionali.

Chi è Fabrizio Salini?

Fabrizio Salini è nato nella Capitale, sotto il segno dell’Acquario, il 31 gennaio 1966. Affermato dirigente d’azienda, è passato al ruolo di ad Rai il 27 luglio 2018. Laureato in Scienze Politiche alla Sapienza, ha intrapreso una carriera di successi nel settore dei media e non si è mai occupato di politica.

Per 7 anni, dal 2003 al 2011, ha gestito i canali di intrattenimento del gruppo Fox International Channels Italy, offrendo un prezioso contributo all’esordio di Fox Crime, Fox Life e Fox Retro.

La vita privata di Fabrizio Salini

Della vita privata di Salini non si hanno informazioni, vista la sua natura fortemente riservata. Neppure i social aiutano a capire se ci sia un legame nella sua sfera sentimentale.

Su Instagram, un profilo che risulta blindatoe apparentemente inattivo, mentre su Facebook pochi scatti e tutti relativi alla sua dimensione professionale.

Per questo non possiamo dire con certezza se ci sia una compagna nel suo cuore, e l’interrogativo sembra destinato a non trovare un’immediata risposta. L’assenza di riferimenti social non aiuta a definire i contorni della sua quotidianità, lasciando emergere soltanto il ritratto professionale del dirigente.

6 curiosità su Fabrizio Salini

-Ha gestito i canali Sky Uno e Sky Cinema, dopo il passaggio del 2011 nella galassia di Sky Italia.

-Non tutti lo sanno, ma ha curato anche il lancio dei fortunati canali Giallo e Focus!

-Ha ricoperto il ruolo di ad per Fox International Channels Italy, nel 2014…

-Nel 2015 è stato nominato direttore di La7 e La7d, incarico lasciato nel 2017.

-A volerlo fortemente come ad della Rai è stato il Governo di Giuseppe Conte.

-Nel 2019 il suo nome è apparso nel calderone delle polemiche sulla permanenza di Fabio Fazio e sul presunto veto imposto all’ospitata di Massimo Giletti a Domenica In.

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/RaiUfficioStampa/

ultimo aggiornamento: 17-05-2019

X