La sua è una storia di coraggio e di speranza, che ha commosso migliaia di persone: ecco chi è il giovane David Fabbri.

Classe 2000, David Fabbri racconta una storia che merita di rimanere per sempre impressa a fuoco nelle menti dei ragazzi di tutta Italia. Nato a Scarperia, piccolo comune della città metropolitana di Firenze, il giovane David ha avuto un’infanzia serena, almeno fino a quando ha iniziato ad andare a scuola. Purtroppo, alle elementari è cambiato tutto…

Chi è David Fabbri?

Oggi è un ragazzino felice e sereno, ma ha un trascorso che a molti darà i brividi. Nato e cresciuto nel Mugello, David Fabbri è sempre stato un bambino solare, ma alcune tristi vicende hanno rischiato di togliergli il sorriso. Per 5 lunghissimi anni è stato vittima di bullismo da parte dei suoi compagni di classe.

Tutto ha avuto inizio durante la terza elementare. A David è stato diagnosticato un disturbo dell’apprendimento, la dislessia, e per poter rimanere al pari dei suoi compagni ha cominciato a portarsi in classe il suo computer. Da quel momento hanno avuto inizio le vessazioni, man mano sempre più pesanti.

I più bulletti della classe lo hanno preso in giro, poi gli hanno distrutto più volte il pc e lo hanno tormentato. Nessun ragazzino è mai intervenuto a suo favore, forse per paura di essere a sua volta preso di mira. In quinta elementare, David ha subito altre umiliazioni: i suoi compagni hanno iniziato a riprenderlo con lo smartphone e a condividere suoi video in cui veniva deriso.

David Fabbri
Fonte foto: https://www.amazon.it/Lidea-No-Bullismo-David-Fabbri/dp/1719863040/ref=tmm_pap_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=

Fin quando non è stato pestato a sangue in palestra. Il ragazzino ha chiesto aiuto ai suoi genitori, che hanno coinvolto i professori, le famiglie e anche i carabinieri nel tentativo di porre fine al bullismo. Eppure si è trattato di un buco nell’acqua: in seconda media, David era ancora la vittima preferita dei bulli.

Per uscire da questo circolo vizioso, il ragazzino ha deciso di trasferirsi a Firenze, a casa dei nonni. Qui ha iniziato a frequentare l’istituto tecnico “Meucci” e ha finalmente trovato degli amici. Da questa sua terribile esperienza, David ha voluto trarre un grande insegnamento.

E lo ha diffuso a tutti con un bellissimo cortometraggio intitolato “L’idea”, che ha vinto il concorso “In memoria di Niccolò Ciatti”. Il video è disponibile su Youtube, sul canale “Diapason”.

3 curiosità su David Fabbri

– Da qualche anno pratica karate, una disciplina che lo ha aiutato a migliorare la coordinazione e ad aumentare la sua autostima.

– Ha già ben chiare le idee sul futuro: da grande vorrebbe fare il programmatore o l’editing video. Le sue abilità le ha già dimostrate, visto che è stato lui stesso a girare e a montare il cortometraggio sulla sua esperienza di bullismo.

– Sulla sua storia, David ha scritto anche un libro intitolato L’idea: No al Bullismo!, pubblicato nell’agosto del 2018.

Fonte foto: https://www.amazon.it/Lidea-No-Bullismo-David-Fabbri/dp/1719863040/ref=tmm_pap_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=

Scopro le regole da seguire in caso di contatti stretti con persone positive al Covid 19

TAG:
bullismo curiosità people

ultimo aggiornamento: 27-11-2018


Tutto su Samuela Sardo: vita privata e amori della splendida attrice

Pamela Prati mamma a 60 anni! Ed ecco chi è il compagno…