Sicuri di sapere proprio tutto su Bobby Solo? Ci sono curiosità che molti non conoscono e altre, invece, che hanno infiammato il gossip…

Bobby Solo è uno dei più grandi interpreti della musica italiana di tutti i tempi, rappresentante della prima grande onda rock sulla scena nazionale. Scopriamo la sua storia, partendo dal vero nome e arrivando a toccare gli aspetti più spinosi della sua biografia… e quel curioso errore che diede origine al suo pseudonimo!

Chi è Bobby Solo?

Bobby Solo, pseudonimo di Roberto Satti, è nato sotto il segno dei Pesci a Roma, il 18 marzo 1945. Cantautore tra i più famosi del tessuto artistico italiano, ha impresso la sua orma indelebile nella scena rock nazionale. I suoi successi hanno fatto il giro del mondo, sulle note della sua voce sinuosa, della sua chitarra e sulla cresta di un ciuffo che ha fatto la storia! Insieme al “nemico/amico” Little Tony ha segnato una intera epoca di successi!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Bobby Solo
Fonte foto: https://www.instagram.com/bobbysolofficial/

Ha vinto due Festival di Sanremo, nel 1965 (con Se piangi se ridi) e nel 1969 (con Zingara), paradossalmente però non con il suo più grande successo, Una lacrima sul viso, presentata nel 1964 ed elimata per un incredibile caso di playback. Tra le tante soddisfazioni che si è tolto in carriera c’è anche una partecipazione all’Eurovision Song Contest 1965 tenutosi a Napoli.

La vita privata di Bobby Solo: moglie e figli

Bobby si è sposato la prima volta nel dicembre 1967 con Sophie Teckel, una ballerina francese. Dalla loro relazione sono nati i suoi primi tre figli: Alain (1968), Chantal (1971) e Muriel (1975). I due hanno divorziato dopo oltre vent’anni di matrimonio nel 1991.

Dopo essersi separato dalla moglie, il cantautore ha riconosciuto la figlia Veronica, nata il 16 marzo 1990 da una relazione con Mimma Foti. Alla ragazza si è riavvicinato dopo tantissimi anni grazie alla trasmissione Grande Fratello. Si è sposato per la seconda volta con una hostess di origini coreano-statunitensi, Tracy Quade. Dalla loro unione è nato il suo quinto figlio, Ryan, nato nel 2013.

Chi è la moglie di Bobby Solo?

Bobby Solo ha sposato Tracy Quade, sua seconda moglie dal 2005 dopo un fidanzamento iniziato nel 1996… È una hostess americana di origini coreane più giovane di lui di 28 anni, e nel 2013 hanno avuto un figlio che si chiama Ryan. Si tratta del quinto erede del cantautore, che ha avuto altri 4 figli da precedenti relazioni.

Dove abita Bobby Solo?

Dopo il decollo della sua carriera, Solo si è trasferito da Milano a Genova e poi, per amore della sua Tracy, in Friuli. Abita ad Aviano, in provincia di Pordenone, con la sua famiglia, nella regione che fu culla dei suoi genitori e che sua moglie adora…

5 curiosità su Bobby Solo

– La genesi del suo pseudonimo ha un curioso retroscena. Suo padre non voleva essere associato in alcun modo alla galassia rock, quindi gli impose di non usare il suo cognome. Il talent scout Vincenzo Micocci scelse per lui il diminutivo del nome di battesimo ma in inglese, Bobby, dicendo alla segretaria: “Bobby, solo Bobby“. La signora trascrisse tutto, compreso quel “solo” che ha finito per restare impresso nella sua identità artistica…

– Il suo ciuffo ha fatto la storia, uno degli dettagli di punta della sua immagine!

– Non conosciamo il valore del patrimonio di Bobby Solo, ma nel 2021 il cantautore ha denunciato una società americana che lo avrebbe truffato, prendendosi i diritti legati alle sue canzoni di maggior successo.

– Solo è particolarmente attivo sui social, e su Instagram ama tenere i suoi follower sempre al passo con le novità che lo riguardano!

– Fu il primo artista italiano a usare il playback sul palco di Sanremo, a cui fece ricorso per un abbassamento di voce. La sua Una lacrima sul viso del 1964 non vinse per questo! Ma recuperò poi con il trionfo di una delle sue intramontabili canzoni: Se piangi se ridi.

Fonte foto: https://www.instagram.com/bobbysolofficial/


Da un blog a Forum: 5 curiosità su Edoardo Donnamaria

Little Tony, l’identikit dell’Elvis Presley italiano in 5 curiosità