10 curiosità su Ariana Grande, la cantante americana che ama tanto l’horror

Ecco alcune curiosità su Ariana Grande, la giovane cantante americana soprannominata la mini ‘Mariah Carey’…

chiudi

Caricamento Player...

Ariana Grande, nata a Boca Raton in Florida 23 anni fa, è una delle cantanti più apprezzate al mondo nonostante la giovane età. Ha acquisito grande popolarità grazie a una sitcom per adolescenti dal titolo Victorious, in onda per quattro stagioni a partire dal 2010. Prima del debutto in tv, a 15 anni, ha fatto parte del cast di 13, musical di Broadway del 2007, dove ha interpretato Charlotte.

Il suo primo album, Yours Truly, è uscito nel 2013, finendo immediatamente ai vertici delle classifiche USA. Nel 2014 ha pubblicato il secondo album solista My Everything. In tanti sono stati i critici a paragonare i lavori di Ariana Grande alle migliori performance di un artista del calibro di Mariah Carey nei primi anni ’90.

Ariana Grande, la ‘mini Mariah Carey’, in 10 curiosità:

  • Spesso Ariana viene chiamata la mini Mariah Carey per la sua voce. La più matura Carey ha un’estensione di cinque ottave, mentre Ariana, al momento, ce l’ha di quattro.
  • Ha due soprannomi: Ari o Little Red.
  • Adora i film horror e la sua festa preferita è Halloween.
  • La star è pescetariana: non mangia carne ad eccezione del pesce.
  • Ha 4 cani: Ophelia, Coco, Toulouse e Fawkes.
  • Il suo film preferito, anche se non è un horror, è Una settimana da Dio con Jim Carrey.
  • Ariana ama il Monopoli: è il suo gioco da tavolo preferito.
  • Incoraggiata da sua nonna, Ariana generalmente dorme nuda!
  • Essendo alta 153 cm, non riesce a fare a meno dei tacchi: neppure in casa.
  • Ariana è seguitissima sui social: a metà 2016 ha superato su Instagram gli oltre 100 milioni di follower (attualmente hanno superato gli oltre 105 milioni).

Ariana Grande e la strage dopo il concerto di Manchester

Nella notte del 22 maggio 2017, Ariana Grande ha tenuto un concerto nella città inglese di Manchester. Al termine dell’evento dell’amatissima cantante, un kamikaze si è fatto esplodere causando la morte di 22 persone (tra cui diversi adolescenti presenti al concerto) e il ferimento di altre 120 persone presenti.

Nessun danno per la cantante, che si è detta distrutta da questa strage che ha causato la morte di decine di persone innocenti, la cui sola colpa è stata quella di trovarsi nel posto sbagliato al momento, purtroppo, sbagliato.

Domenica 04 giugno 2017, sempre a Manchester, Ariana Grande di fronte a 50.000 persone, ha cantato il suo NO al terrore. Tantissime le star sul palco per il concerto #OneLoveManchester. Una grande festa a suon di musica per dire basta al terrorismo e alla paura.