Checco Zalone: tolo tolo incassati oltre 8 milioni di euro

Checco Zalone è il re del box office… tra le polemiche

Checco Zalone, il nuovo film Tolo Tolo sbanca al botteghino. In una sola giornata sono stati incassati oltre 8 milioni di euro.

Checco Zalone sbanca al botteghino dopo un solo giorno. È la storia di Tolo Tolo, la nuova pellicola del comico pugliese, che in un solo giorno di programmazione ha raccolto oltre 8 milioni di euro segnando oltre un milione di presenze. Numeri da capogiro e un altro colpo a segno effettuato da Zalone che è riuscito a battere addirittura sé stesso. Zalone, infatti, nel 2016 con la pellicola Quo vado? era riuscito a incassare oltre 7 milioni di euro, solo nel primo giorno di programmazione, questa volta invece ha fatto addirittura meglio.

Checco Zalone meglio di Avengers e Harry Potter

Un vero e proprio fenomeno, Checco Zalone, che ha sbancato al botteghino il primo giorno del nuovo anno. Il comico barese, inoltre, è riuscito a incassare cifre maggiori rispetto a colossi hollywoodiani come Harry Potter e i doni della morte – Parte 2 e gli Avengers.

Tolo Tolo, inoltre, rappresenta per Checco Zalone una doppia vittoria dal momento che per la prima volta si è messo anche dietro la macchina da presa.

View this post on Instagram

Tolo Tolo #tolotolo #checcozalone #taodue #medusa

A post shared by Checco Zalone (@checcozalone) on

Checco Zalone: tra polemiche e conferme

L’ironia di Checco Zalone non a tutti piace. Il comico lo sa bene e gioca spesso su questo. Ma se il film, a livello di incassi, si è confermato primo nella storia del botteghino italiano, non a tutti è piaciuto. Ignazio La Russa, infatti, ha deciso di esprimere il suo giudizio tramite un tweet:

“Ho appena visto la prima Tolo Tolo: zero applausi alla fine. Oltretutto anche scarsi e noioso. Servirebbe il soddisfatti e rimborsati”.

Di pensiero diametralmente opposto, invece, è stato Fiorello che ha trovato il film geniale. Sembra, però, che non a tutti sia piaciuto il film tanto che alcuni fan hanno ammesso candidamente che la pellicola di Checco Zalone non faccia poi così ridere.

ultimo aggiornamento: 02-01-2020

X