Melevisione: che fine hanno fatto i protagonisti delle avventure del Fantabosco?

Il celebre programma televisivo ha allietato un’intera generazione di bambini: scopriamo insieme dove sono finiti i protagonisti della “Melevisione”.

Nel 1999 è andato in onda per la prima volta un programma per bambini che avrebbe riscosso un successo incredibile: stiamo parlando della “Melevisione”, che fino al 2010 è stata trasmessa su Rai3, per poi passare su Rai YoYo. Per ben 17 emozionanti stagioni, i protagonisti dello show hanno intrattenuto migliaia di ragazzini, grazie alle avventure del Fantabosco. Qui si incontravano alcuni personaggi stravaganti, accomunati da un solo elemento: la fantasia.

Che fine hanno fatto Tonio Cartonio e Milo Cotogno?

Ricordate Tonio Cartonio? È stato lui, per le prime cinque stagioni della “Melevisione”, ad aprire ogni appuntamento. Il folletto, da dietro il suo chiosco, preparava gustose bevande e, a suon di scivolizia e di blumele, ci accompagnava nel corso dell’intera puntata, come sempre ricca di magia.

Poi Tonio Cartonio se n’è andato per compiere una missione speciale e si è trasferito a Città Laggiù. Il folletto ha lasciato il compito di guidarci tra le meravigliose avventure del Fantabosco al suo collega Milo Cotogno, anch’egli esperto bibitiere.

Da quando la “Melevisione” ha chiuso i battenti, sono in molti a chiedersi che fine abbiano fatto i protagonisti della trasmissione. Danilo Bertazzi, che ha prestato il volto a Tonio, è stato più volte al centro di fake news riguardanti una sua presunta morte per overdose. Naturalmente, l’attore sta benissimo e continua a lavorare per far felici i bambini: è infatti uno degli autori de “La posta di YoYo”.

Lorenzo Branchetti invece, l’interprete di Milo Cotogno, ha seguito la sua passione per i fornelli ed è approdato a “La prova del cuoco”. È stato la spalla di Antonella Clerici fino al 2018, quando la conduttrice ha lasciato la trasmissione. Nel frattempo ha continuato a lavorare a teatro, portando in scena diversi spettacoli.

Melevisione: che fine hanno fatto i protagonisti

Melevisione
Fonte foto: https://www.instagram.com/rairadiodigitali/

Tra i personaggi principali della trasmissione non possiamo certo dimenticare Lupo Lucio. Era sempre alla ricerca di qualche preda da mangiare, come la bella Fata Lina, ma da lupo maldestro qual era non è mai riuscito nel suo intento. L’attore che ne ha vestito i panni, Guido Ruffa, ha lavorato molto sia al cinema che in televisione, sin da quando era ancora uno dei protagonisti della “Melevisione”. Ad esempio, ha avuto un ruolo in “R.I.S. – Delitti imperfetti” e nella serie tv “Rocco Schiavone”, nel 2016.

Principessa Odessa e Principe Giglio erano una bellissima coppia: lei figlia di Re Quercia, lui il suo promesso sposo, sempre alla ricerca di qualche missione eroica da portare a termine. Carlotta Jossetti, proprio come il suo personaggio della Principessa Odessa, è una bravissima ballerina. È da sempre uno dei volti principali delle emittenti torinesi e lavora moltissimo a teatro.

Il suo sposo della Melevisione, l’attore Enrico Dusio, si è concentrato principalmente sul teatro. Oltre a portare in scena numerosi spettacoli, tiene dei laboratori per bambini e ragazzi, con l’intento di trasmettere loro la sua grande passione.

Infine Fata Lina, la ragazza che aveva fatto perdere la testa a Milo Cotogno. La giovane fata, dagli enormi poteri ma ancora un po’ maldestra, è stata interpretata da Paola D’Arienzo. L’attrice ha lavorato in diverse produzioni televisive importanti: ha partecipato a “La freccia nera” con Riccardo Scamarcio e alla serie tv “Fuoriclasse”.

Fonte foto: https://www.instagram.com/rairadiodigitali/

ultimo aggiornamento: 18-01-2019

X