Oggi è prevista una svolta nel caso di Saman Abbas. In queste ore si sta svolgendo a Parigi il processo allo zio Danish. Cosa potrebbe accadere?

Il tribunale di Parigi potrebbe decidere a favore dell’estradizione di Danish Hasnain, lo zio di Saman Abbas. La corte dovrebbe decidere l’estradizione che riporterà Danish in Italia, dove dovrà rimettersi alla giurisdizione italiana.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Danish Hasnain oggi ha parlato in una udienza alla Chambre de l’instruction della Corte d’Appello di Parigi, l’organo giudiziario chiamato a decidere sulle richieste di estradizione.

Di fronte alla corte francese, lo scorso 29 settembre, Danish Hasnain aveva negato ogni accusa affermando: “È tutto falso, non sono assolutamente d’accordo. Qualcuno mi ha visto lì? Sono uscito da casa mia?”.

In Italia la Procura di Reggio Emilia lo accusa di aver ucciso nipote e poi di aver occultato il cadavere con la complicità dei genitori della ragazza e di altri due cugini. Si attende l’esito del processo sull’estradizione di Danish Hasnain poiché solo dopo la decisione della corte francese le autorità italiane potranno interrogare l’uomo. Resta da fare chiarezza sui tanti punti oscuri della vicenda di Saman, il cui corpo non è ancora stato ritrovato.

Colpo di scena: è stato tutto rinviato al processo del 27 ottobre alle ore 14. La presidente della Corte ha deciso di concedere ancora una settimana alla difesa di Danish Hasnain.

Riproduzione riservata © 2021 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 20-10-2021


Delitto di Catania: le parole dei familiari dei due fratelli

Caso Laura Ziliani: parla il farmacista