Soggiorni alternativi: vi raccontiamo come farvi una vacanza nel capanno di Hagrid

Se siete fan della saga dei maghetti di Hogwarts, vi facciamo scoprire come andare a dormire nel capanno di Hagrid, il gigantesco guardiacaccia buono come il pane.

In occasione del Potter Day tenutosi il 2 maggio 2019, è stato inaugurato il Groundskeeper’s Cottage, ovvero il capanno di Hagrid il guardiacaccia dedicato a tutti i fan della fortunata saga.

È una ricostruzione puramente ispirata e non vuole essere la copia esatta della ricostruzione del film. Da fuori, sembra una delle tante casette della campagna inglese ma, entrando, gli organizzatori giurano ai turisti che troveranno tutti i rimandi a Harry Potter. Dopo le scarpe create da Vans, ci mancava solo la capanna del gigante dalla barba lunga!

Capanno di Hagrid
fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Northshire.co.uk/photos/?ref=page_internal

4 curiosità sulla casa di Hagrid: dov’è e cos’è

• Il cottage si trova in Inghilterra, nella contea del North Yorkshire, vicino al North York Moors National Park. Non si tratta né di un set né di una ricostruzione ufficiale, ma ciò non lo rende meno attraente a tutti i potterheads, i fan di Harry Potter.

• Ad aver progettato il Groundskeeper’s Cottage è stata Carol Cavendish, una grande fan di Harry Potter che che ha speso circa duecentomila sterline per permettere ad altri amanti della saga di passare la notte in un’abitazione magica e particolare. 

• Da allora è disponibile a 195 sterline a notte, non proprio a buon prezzo!
Carol Cavendish ha spiegato sul sito ufficiale che ama offrire agli ospiti un ambiente in cui possano “lasciarsi alle spalle la vita di ogni giorno ed entrare nel loro libro di favole preferito“.

• Per la costruire del Groundkeeper’s Cottage la donna si è affidata a Billy Cessford, che nella sua carriera si è anche occupato di scenografie per la BBC. La Cavendish ha avuto l’idea di costruire la capanna di Hagrid osservando nella contea la Shire House, un’abitazione che si ispira alle case hobbit de Il Signore degli Anelli.

fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Northshire.co.uk/photos/?ref=page_internal

ultimo aggiornamento: 29-05-2019

X