Buffon: il dramma della sorella del calciatore

Guendalina Buffon, sorella di Gigi, ha parlato del dramma che riguarda la sua vita privata e del rapporto che ha con il fratello

Guendalina Buffon, sorella del portiere della nazionale, in un’intervista al Corriere della Sera ha parlato dei tristi retroscena della sua vita e del rapporto che ha con il fratello Gigi Buffon e la compagna, la giornalista Ilaria D’Amico, dalla quale lo scorso gennaio ha avuto il terzo figlio. Guendalina è sposata con l’ex cestista Mario Caruso dal quale ha avuto tre figli e riguardo la sua infanzia con il fratello racconta:

“Gigi è un po’ come un figlio per me. 

Con lui giocavo a fare la mamma, gli davo il biberon, lo tenevo per mano al mare con la nonna, mi piaceva prendermi cura di lui. Quando è nata Veronica (l’altra sorella) ero troppo piccola, con lui no. Gli spingevo il passeggino.

Una volta diedi un morso cattivo a mia cugina Giulietta che aveva cercato di prendermi il posto: poveretta, ha ancora il segno!

Lo so che per gli altri è un mito, ma per me resta il ragazzino che alle partite con Il Canaletto di La Spezia, quando ancora non giocava tra i pali, correva con due guancione rosse, i capelli a porcospino, le gambe magre magre e poi una pancia così, perché gli piaceva mangiare, anche adesso, vabbé, ma allora non smaltiva”.

Guendalina è un’ex pallavolista e ha giocato in diverse squadre italiane. Proprio attraverso lo sport ha conosciuto suo marito Mario Caruso, ex cestista, con il quale è sposata e gestisce il bagno La Romanina a Marina di Massa.

“Ho pure vinto la Coppa Campioni (nel Matera, ndr) e il premio Miglior battuta. Certo, non ero fenomenale come mio fratello, mi fregava il peso.

Un anno non fui chiamata in Nazionale per otto chili di troppo e me ne andai a Cannigione con mamma, zia e Gigi, che provò a barattarmi per un cammello con un ambulante senegalese…

Ho smesso di giocare a maggio del 2001, ad agosto ero già sposata. Mario Caruso, mio marito, mi aveva dato l’ultimatum via sms.

Lui giocava a basket, quando lo conobbi mi sembrò un vichingo, biondo, alto, occhi chiari. “Che bello, ho pensato, porto a casa un nordico così il babbo è contento”. Invece era di Potenza…”

Guendalina Buffon lavora per il bagno di Gigi solo per sei mesi all’anno e per il resto fa la mamma a tempo pieno:

“Qui alla Romanina sono una sua dipendente, con mio marito, che vuol dire poter lavorare solo da aprile a settembre, e poi fare la mamma e la moglie a tempo pieno: un bel privilegio”.

Guendalina e Mario hanno tre figli che sono Ascanio di 12 anni, Stella di 8 e Anita di 6 ma nel loro passato c’è il dramma della perdita di due figli:

“I gemelli, oggi avrebbero avuto 10 anni, Gerardo e Mattia Adriano. Il primo è morto al settimo mese, l’altro è nato mentre Gigi sollevava la Coppa del Mondo, ha resistito una settimana.”

Riguardo ad Alena Seredova non ha detto nulla, ha parlato solo del rapporto con la giornalista Ilaria D’Amico:

“Sento più Ilaria che Gigi. Me l’ha voluta far conoscere prima degli altri, mi onora il suo rispetto. Mi telefonò per dire che stavano arrivando a cena.

Oddio, questa è una vip, come devo apparecchiare la tavola? Lui suggerì di fare una grigliata di carne e verdure, che a lei piace. Ero agitatissima e invece è stata una bellissima sorpresa.

Ilaria è una donna di buon senso, leggera, di grande intelligenza. E poi la prendo in giro e non si arrabbia, come quando viene in spiaggia con l’infradito: ‘Ili, dove hai messo il tacco 12?'”.

 

ultimo aggiornamento: 13-07-2016

Redazione Donna Glamour

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X