A differenza dei Sussex che hanno detto addio alla Corona rinunciando ai titoli nobiliari, la figlia di Beatrice Di York ne ha uno: di quale si tratta?

Il 18 settembre 2021 Beatrice Di York ha dato alla luce la sua prima figlia. La piccola, a differenza dei cugini figli di Harry e Meghan (Archie Harrison e Lilibet Diana) possiede il titolo di contessa. A conferirle il titolo non sarebbe stato però il sangue reale della madre (figlia di Andrea di York e dunque decima nella linea di successione al trono) bensì il papà, Edoardo Mapelli Mozzi, proveniente da una prestigiosa famiglia originaria di Bergamo.

Beatrice di York: la figlia contessa

La primogenita di Beatrice di York è contessa, e pur essendo un titolo privo di ogni importanza ha comunque valore storico: la famiglia di suo padre, i Mapelli Mozzi, ha celebrato con un libro i mille anni di storia della celebre famiglia.

Beatrice Di York
Beatrice Di York

La piccola dunque possiede un titolo nobiliare a differenza dei biscugini Archie e Lilibet e soprattutto a differenza di suo fratello, Christopher “Wolfie” Woolf, il primogenito che Edoardo Mapelli Mozzi ha avuto da una sua precedente unione (e che, non essendo i suoi genitori sposati, non ha ereditato alcun titolo).

La linea di successione

Oltre ad avere un titolo nobiliare fin dalla nascita, la primogenita di Beatrice Di York ha decisamente stravolto la linea di successione al trono: con il suo arrivo infatti la zia Eugenie è scalata dall’11° al 12°esimo posto in linea di successione, e come lei anche i suoi eredi (e in particolare il figlio, August Philip).

La figlia della principessa e di Edoardo Mapelli Mozzi è nata al Chelsea and Westminster Hospital di Londra il 18 settembre 2021. I suoi genitori sono convolati a nozze il 17 luglio 2020 dopo che le nozze erano state posticipate a causa dell’emergenza Coronavirus.

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

ultimo aggiornamento: 21-09-2021


Will Smith ha un camper incredibile: vale 2,5 milioni di dollari!

Angela Merkel: l’orsacchiotto con le fattezze della cancelliera e il suo prezzo da capogiro