Aveva fatto molto discutere la scelta di Barack Obama di festeggiare i 60 anni con un party da 500 invitati, e ora l’ex presidente decide di ridimensionare i festeggiamenti.

475 invitati, tra cui George Clooney, Oprah Winfrey e Steven Spielberg. Più di 700 partecipanti, considerando anche il personale di servizio. Erano questi i numeri del mega party per i 60 anni di Barack Obama, ex presidente degli Stati Uniti d’America.
Numeri fin troppo esagerati secondo molti, considerando la preoccupante crescita dei contagi per la variante Delta del Covid.
Così, Barack e l’ex first lady Michelle hanno deciso di ridimensionare l’evento, limitandosi a festeggiare il compleanno con parenti e amici stretti.

Le dichiarazioni

“A causa della nuova diffusione della variante Delta la scorsa settimana il presidente e Michelle Obama hanno deciso di ridimensionare in modo significativo la festa“, spiega la loro portavoce Hannah Hankins. Nonostante le rigide misura di sicurezza che avrebbero regolato il party a Martha’s Vineyard, infatti, l’ex presidente ha preferito giocare sicuro.

David Axelrod, ex consigliere dell’ex comandante in capo, ha parlato proprio delle misure che avevano previsto. “Erano preoccupati per il virus fin dall’inizio, domandando agli ospiti se fossero vaccinati, e comunque chiedendo loro di sottoporsi a un test in prossimità del party”, spiega Axelrod. “Quando la festa fu pianificata la situazione era molto diversa, così si sono adeguati alle circostanze.”

ultimo aggiornamento: 05-08-2021


Jack Brooksbank avvistato a Capri senza Eugenia di York

Lorenzo Zazzeri ritrova il borsone delle Olimpiadi derubato: “Era praticamente vuoto”