L’ex calciatore si stava riposando sul suo yacht ad Amalfi insieme alla famiglia quando è stato avvicinato da una barca della Guardia di Finanza per un’interrogazione.

David Beckham è stato raggiunto dalla Guardia di Finanza mentre si riposava sul suo lussuoso yacht privato. L’ex calciatore di Manchester United, Real Madrid e Milan era armeggiato in Costiera Amalfitana, ad Amalfi, ed era in compagnia della moglie Victoria e dei figli Cruz e Harper.
Il problema? Suo figlio Cruz, 16 anni, insieme alla sorellina Harper, 10, sono stati avvistati mentre si aggiravano vicino alla barca dei genitori a bordo di una moto d’acqua. Secondo le leggi italiane, occorre avere almeno 18 anni per guidare una moto d’acqua.
In pochi istanti la Guardia di Finanzia ha individuato i figli di Beckham ed è entrata in azione.

L’interrogatorio

Secondo le dichiarazioni di un testimone al tabloid britannico The Sun, David è subito passato all’azione per poter risolvere il problema nel migliore dei modi. Dopo aver accolto gli agenti, infatti, ha richiamato i figli facendoli tornare allo yacht per ancorare le moto d’acqua. Entrambi indossavano giubbotti di salvataggio e non si erano allontanati dalla barca.
L’interrogatorio da parte delle forze dell’ordine è proseguito per circa 45 minuti anche se, a quanto pare, i toni sono sempre stati piuttosto amichevoli. Nel corso della discussione, inoltre, gli agenti della Guardia di Finanza hanno riconosciuto Beckham e non hanno saputo resistere alla tentazione di chiedergli un selfie.
Tutto è bene quel che finisce bene: dopo essersi chiariti, l’ex calciatore e gli agenti si sono salutati scambiandosi un amichevole saluto a distanza.
In seguito anche Romeo e Brooklyn, figli maggiori di David e Victoria, hanno raggiunto i genitori sullo yacht.

ultimo aggiornamento: 26-07-2021


Covid, Claudia Gerini: “Non sono vaccinata, ho tantissimi timori”

Jeff Bezos in Sardegna con il suo yacht da 136 metri