Atos Lombardini Flowers & Fringes: la pre-collezione A/I romantica e grunge

Atos Lombardini ha presentato la sua nuova pre collezione Autunno/Inverno: Flowers & Fringes, romantica e grunge allo stesso tempo

Quello della Pre-Collezione Autunno/Inverno 2016 di Atos Lombardini è un Romanticismo contemporaneo, che parte dalle influenze grunge anni ’90 per dare vita ad un look estremamente femminile. La femminilità esplode nei pattern floreali e nei dettagli come le ampie plissettature e le lunghe frange in pelle, protagoniste di capi e accessori.

Atos Lombardini FW 16 Pre_P09007

La palette cromatica è intensa

Il bordeaux domina all-over alternandosi al cipria e regalando bagliori sempre diversi a seconda dei materiali nei quali è declinato.

Atos Lombardini FW 16 Pre

Quella del Gruppo Lombardini, proprietario dei marchi Atos Lombardini e ATOS, è una storia lunga quasi tre decenni, fatta di passione per il prodotto e attenzione per il mercato.

Lombardini Spa nasce nel 1986 grazie ad Atos Lombardini e a sua moglie Silvana, decisi ad unire la loro sensibilità produttiva alla qualità delle maestranze bolognesi per dare vita a collezioni di abbigliamento pret-à-porter, rigorosamente made in Italy.

Oggi le due sorelle Lombardini, affiancate dalla madre Silvana, guidano il Gruppo nel suo terzo decennio di vita con mansioni complementari. Alessandra è a capo del team stilistico e segue la produzione. Elena coordina il commerciale, i rapporti con il mercato e i media.

Il core business dell’azienda è rappresentato dalla produzione di collezioni di abbigliamento e accessori dedicati alla donna, con i marchi Atos Lombardini e ATOS.

Atos Lombardini, linea storica dell’azienda, si rivolge ad una donna attenta alle tendenze moda e alla qualità dei capi assicurando un forte riconoscimento del brand, anche attraverso campagne advertising, veicolate nelle principali testate italiane ed internazionali.

ATOS, al debutto nella stagione Fall/Winter 2015, è dedicata ad una donna capace di interpretare i trend con il proprio gusto e parte dalla destrutturazione dei capi più classici per una collezione Made in Italy con un posizionamento estremamente competitivo, versione 3.0, come la sua comunicazione.

Se vuoi altri aggiornamenti sul mondo femminile, lascia la tua email qui sotto:

Privacy Policy

ultimo aggiornamento: 09-09-2016

Giulia Drigo

X