Apertura delle discoteche: ecco come potremo ballare all’interno dei locali dopo la grande emergenza dovuta al Coronavirus.

La riapertura delle discoteche, fissata inizialmente per il 15 giugno, ma poi rimandata a data da destinarsi (probabilmente al 14 luglio), sarà un ulteriore passaggio verso la normalità dopo la lunga fase di stretta emergenza Coronavirus. Come tanti altri settori, anche quello dell’intrattenimento e della vita notturna ha subito un grave danno dal lockdown, e adesso sta cercando di riorganizzarsi per recuperare terreno.

Ovviamente, anche in questo caso la riapertura dei locali da ballo è accompagnata da una serie di regole precise che dovranno essere seguite per garantire il distanziamento sociale e la sicurezza di tutti. La domanda allora è lecita: come si potrà ballare in discoteca in questa fase? Ecco quali sono le principali differenze rispetto al passato.

Quando riaprono le discoteche?

Uno degli aspetti più importanti per l’apertura sarà la riorganizzazione degli spazi. Bisognerà infatti garantire l’accesso in modo ordinato ai locali, per evitare assembramenti e permettere alle persone di poter mantenere almeno un metro di distanza. Se possibile, sarà necessario inoltre organizzare percorsi separati per l’entrata e l’uscita, che saranno controllati da un numero adeguato di addetti alla sorveglianza.

Dj e discoteche
Dj e discoteche

Dovranno poi essere favorite le prenotazioni e i pagamenti online. Sarà inoltre necessario per i gestori mantenere un registro presenze per almeno 14 giorni. Novità anche per quanto riguarda le consumazioni, che saranno consentite solo da seduti. Impossibile quindi consumare un drink stando in piedi.

Come ballare in discoteca al tempo del Coronavirus

Ma si potrà ballare? Ovviamente sì, ma solo negli spazi aperti. Tuttavia, in pista sarà adesso necessario mantenere una distanza di almeno 2 metri dagli altri, per garantire il distanziamento sociale ed evitare le aggregazioni. In caso di distanza minore a 1 metro sarà necessario indossare la mascherina anche all’aperto.

Una svolta epocale, che di fatto impedisce la possibiltà di balli lenti o di coppia. Anche tra partner il distanziamento deve infatti essere garantito, e in pista gli abbracci sono vietati.

Il lockdown fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

7 minuti al giorno per un corpo da favola!

TAG:
coronavirus discoteche

ultimo aggiornamento: 16-06-2020


Trucchi per iPhone: ecco come sbloccarlo senza conoscere il codice pin

Skyfall: ecco le location del film della saga dell’agente 007