Anna Tatangelo lapidaria sull’utero in affitto

Contraria all’utero in affitto Anna Tatangelo ha spiegato il perchè della sua posizione in un lungo post su Instagram

chiudi

Caricamento Player...

In questi giorni non si fa altro che parlare di maternità surrogata e utero in affitto e molti personaggi della politica o del mondo dello spettacolo avrebbero espresso la loro opinione a riguardo, compresa Anna Tatangelo che, con un lungo post su Instagram avrebbe spiegato perchè sarebbe contraria all’utero in affitto ma non all’adozione. Secondo quanto riporta Vanity Fair, la cantante avrebbe scritto:“Quando ero piccola, mia madre mi diceva “Avere un figlio è una cosa che ti cambia la vita”. Ricordo il momento in cui ho partorito mio figlio, il giorno più bello della mia vita. Appena nato piangeva tanto nelle mani delle infermiere e dei medici, ma non appena mi è stato messo tra le braccia smise. E le mie parole furono: “Sono la sua casa”. Ci sono dei legami naturali sulla quale non esistono teorie o spiegazioni perché è semplicemente istinto”. Dopo la lunga riflessione, la cantate, mamma di un bambino insieme al compagno Gigi D’Alessio, si chiede: “Oggi mi chiedo quale insegnamento potremmo mai dare ai nostri figli se c’è qualcuno pronto a farli per darli via a pagamento?”

A favore o contro?

Anna Tatangelo, sarebbe stata molto chiara sulla sua posizione in merito alla maternità surrogata, ma sarebbe invece a favore delle adozioni:

“Sono per un sì per le adozioni perché ci sono bambini che hanno bisogno di un nucleo familiare qualunque esso sia, etero o omosessuale, ma sono assolutamente per il no alle mamme-surrogate”.

In Italia invece c’è anche chi la pensa diversamente dalla cantante, in primis Nichi Vendola, da poco diventato padre grazie a una madre surrogata in California.

Giulia Innocenzi dal canto suo, non avrebbe nascosto che offrirebbe il suo utero se un’amica glielo chiedesse.

 

 

Anna Tatangelo
Fonte: Instagram