Un allevatore di 67 anni è stato ucciso nel Nuorese, coinvolta la famiglia Cerchi

Dopo pochi giorni dall’omicidio commesso ad Orune, ne è stato portato a termine un altro sempre nel Nuorese. Ad essere coinvolto è un allevatore di 67 anni, ucciso nelle campagne di Noragugume, un pese abbastanza noto in Sardegna per la sanguinosa faida avvenuta alla fine degli anni 90, secondo quanto riportato da Ansa.it. La vittima è Luigi Cerchi, il quale è stato freddato dagli assassini nel proprio terreno di campagna, vicino la statale provinciale 33, strada che porta da Noragugume a Ottana.

Morto Luigi Cerchi, possibile collegamento con la faida degli anni 90

La morte di Luigi Cerchi potrebbe collegarsi alla famosa e sanguinosa faida avvenuta in Sardegna negli anni 90, in cui sono rimasti uccisi i suoi fratelli, Giuseppe e Salvatore. Giulio, altro fratello di Luigi Cerchi, è stato invece condannato per omicidio sempre nell’ambito di questa scia di crimini che ha reso noto il piccolo paese di 300 abitanti. Dopo l’omicidio di Luigi sono arrivati Carabinieri della Compagnia di Ottana e i colleghi del Reparto operativo di Nuoro sul posto, insieme al magistrato di turno della Procura di Oristano.

ultimo aggiornamento: 03-09-2021


Obbligo vaccinale: la Lega dice no

Incendio a Milano, il sindaco Sala: “Per sfollati subito hotel e 80 case”