Dopo la chiacchierata scorsa edizione, Alfonso Signorini mette in chiaro quali saranno le politiche del Grande Fratello Vip 6

In un’intervista su TV, Sorrisi e Canzoni il giornalista Alfonso Signorini ha svelato quali politiche seguirà su bestemmie e insulti al Grande Fratello Vip 6. Ormai il cast è praticamente al completo e il noto reality andrà in onda la settimana prossima, il 13 settembre su Canale 5 quindi, Signorini ci tiene a mettere i puntini sulle “i”.

“Sul politicamente scorrette? Saremo più elastici” la nuova politica del GF

La scorsa edizione del Grande Fratello Vip è stata senza alcun dubbio una delle più discusse, per alcuni episodi definiti da molti trash e fuori luogo. Proprio su questo punto, Alfonso Signorini detta una nuova politica per la sesta edizione e dichiara: “Mi è piaciuto poco il fatto di essere censori di certi comportamenti, mi è sembrato anacronistico. Ora ogni caso sarà valutato in base al principio che non è la parola che offende, ma l’intenzione. Non significa “liberi tutti”, ma se una parola nel contesto non è offensiva, non va stigmatizzata.

Se il conduttore promette di essere più morbido su queste politiche, per quanto riguarda insulti e bestemmie è categorico: “Le bestemmie però saranno sempre punite”.

TAG:
tv

ultimo aggiornamento: 06-09-2021


Simona Ventura alla mostra di Venezia debutta con “Le 7 giornate di Bergamo”

Piera Maggio diffida Quarto Grado ma il programma tratterà lo stesso di Denise Pipitone