Alex Belli e Delia Duran pizzicati in giro per locali della movida milanese a bordo di una Lamborghini Huracan Performante Spyder.

Tornano a far parlare Alex Belli e Delia Duran e questa volta non per i loro segreti piccanti sotto le coperte. La coppia, che in queste settimane è stata al centro di diversi rumors e battibecchi social post reality show, è stata vista in giro per Milano con una vettura super lusso che ha destato grande scalpore.

Alex Belli e Delia Duran in giro con una Lamborghini verde

Alex Belli
Alex Belli

Alex Belli e Delia Duran sono stati visti per alcuni locali di Milano con un’auto decisamente bella e importante, diciamo non esattamente adatta per tutte le tasche. I due hanno girato a bordo di una Lamborghini Huracan Performante Spyder. Un vero e proprio bolide che, oltre per il suo colore, ha fatto parlare per il suo costo.

La coppia ha scelto di mostrarsi “abbinata” alla vettura. Infatti, soprattutto la Duran, ha vestito un abito del colore dell’auto, verde. Il settimanale Chi ha paparazzato tutto ed era piuttosto inevitabile vista la bellezza della vettura e il suo costo.

Infatti si tratta di una macchina da oltre 200mila euro. Naturale, quindi, che per le vie del centro desti l’attenzione dei passanti.

Resta da capire se l’auto sia effettivamente di Belli e della sua dolce metà dato che già in passato molti personaggi famosi avevano sponsorizzato alcuni marchi di automobili andando in giro con esse.

Di seguito anche un recente filmato pubblicato in un post Instagram dalla Duran con la vettura:

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 01-06-2022


Francesco Chiofalo, ennesimo intervento di chirurgia estetica: ecco cosa ha fatto

Sonia Bruganelli: “Laura Freddi era l’anima gemella di Paolo Bonolis”