Alessandro Haber torna ancora una volta su uno dei periodi più bui della sua carriera, quando è stato accusato di molestie sulla figlia di Gabriele Lavia.

Attore di successo e anche regista molto apprezzato nel mondo cinematografico, Alessandro Haber racconta in un libro autobiografico l’accusa di molestie. Il momento più duro e doloroso per l’attore che si è sentito accusato ingiustamente. In occasione di un’intervista al Corriere della Sera, l’artista rivive quel momento in un ricordo.

Le dichiarazioni di Alessandro Haber

“La storia delle molestie alla figlia di Gabriele Lavia è stata pura follia. Ma stiamo scherzando? Solo a ripensarci mi incazzo ancora. Eravamo davanti a trenta persone in quell’occasione, eravamo sul palco per le prove dell’Otello. E la passionalità del bacio di cui sono stato accusato è la passionalità del personaggio che stavo interpretando, piuttosto. Ho ricevuto delle scuse dopo, ma questa vicenda mi ha fatto molto male. Non ho mai forzato nessuno ad avvicinarsi a me in generale. Figuriamoci se lo faccio con le donne, che sono loro a scegliere se lasciarsi amare.”

Queste le parole di Alessandro Haber sulle accuse di molestia. L’attore ha dato un bacio alla figlia di Lavia, solo per ragioni teatrali, mentre stavano recitando nello stesso spettacolo. Questa è la verità del regista che ha sofferto molto per questa pagina buia della sua vita.

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 23-12-2021


Alex Belli rivelazione su Rocco Siffredi: “Mi ha chiesto di fare un film con lui”

Raffaella Mennoia: “Azioni legali contro ex volti di Uomini e Donne”, l’autrice chiarisce