Dopo la frase pro Putin, Olga, la moglie di Aldo Montano, ha pubblicato un lungo sfogo sui social: le sue parole colpiscono i fan.

Olga Plachina, moglie di Aldo Montano, ha pubblicato un lungo sfogo sul suo profilo Instagram. La donna, qualche giorno fa, è finita al centro di una brutta polemica a causa di alcune sue esternazioni sul presidente russo Vladimir Putin. Dopo aver ricevuto insulti e minacce, la donna ha deciso di raccontare la sua “verità“.

Aldo Montano: la moglie Olga dopo la frase pro Putin

Chi sono io per giustificare questa guerra? Chi sono io per fermare Putin? Chi sono io per dare ragione a uno dei due? Sono una ragazza semplice. (…) Mi è sempre piaciuto Putin, mi è sempre piaciuto il nostro regime. Il mio stato mi ha dato tutto per crescere ed essere una ragazza felice“, aveva ammesso Olga Plachina qualche giorno fa sui social. Le sue esternazioni, vista la guerra in Ucraina voluta dal presidente russo, hanno scatenato un certo clamore. La moglie di Aldo Montano è stata criticata da molti e ha perfino ricevuto insulti e minacce di morte. Alla luce di ciò, ha deciso di spiegare meglio il suo pensiero. Via Instagram, Olga ha sottolineato di essere assolutamente contraria alla guerra, ma, allo stesso tempo, è fiera di essere nata in Russia.

Oggi mi trovo a dover dare spiegazione e senso ad un commento dal quale si è preferito estrapolare poche parole, al fine di stravolgerne il contenuto ed il messaggio. Pensavo non fosse necessario, perché scontato, dover mettere nero su bianco il mio essere fermamente schierata dalla parte della pace e convinta che la guerra debba solo essere condannata. Sono profondamente delusa dalle informazioni non corrette e mi dispiace per tutte le polemiche, gli insulti e le accuse ingiustificate e, peraltro, senza fondamento che sono state rivolte a me e ai miei familiari utilizzando i canali social“, ha scritto Olga su Instagram.

La moglie di Aldo Montano ha accusato la stampa di aver stravolto le sue parole, utilizzandole come se fossero una campagna pro-Putin. In questo momento, la sua solidarietà va al popolo ucraino, verso cui sente un “senso profondo di impotenza“.

Ecco il lungo post di Olga Plachina:

Olga Plachina sostiene l’Ucraina ma non si dichiara contro Putin

Olga ha proseguito il suo lungo sfogo sottolineando di non essere in grado di dare ragione ad uno dei due presidenti in questione, ovvero ucraino e russo, in quanto non conosce le “dinamiche politiche” in atto. Nonostante tutto, ha ribadito “l’orgoglio che provo verso le mie origini e verso il mio passato nella nazione per la quale provo ancora amore“.

Il futuro non può e non deve essere figlio di nessuna guerra e, personalmente, porterò sempre alta la bandiera della pace“, ha concluso la moglie di Aldo Montano.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 24-03-2022


Fedez in ospedale, il figlio Leone commuove i social: “Papà guarisci presto”

Chiara Ferragni racconta la malattia di Fedez: “Questa è stata la nostra settimana”