Al Bano: il dolore per la fine di un matrimonio, e una ferita sempre aperta

Al Bano a Verissimo ha confessato diverse difficoltà della sua vita: dalla fine del matrimonio con Romina alla perdita della figlia Ylenia

chiudi

Caricamento Player...

Al Bano è stato ospite a Verissimo e sebbene non ami parlare della sua vita privata, ha raccontato diversi aneddoti molto personali:

Quando è finito tutto, mi sembrava di camminare in un cimitero e non in casa mia. Ho dovuto ricominciare da capo e ho incontrato Loredana. È stata una boccata d’ossigeno. Ho messo al mondo due figli che sono stati due supporti importanti“, ha raccontato sulla fine del suo matrimonio con Romina Power.

Il cantante di Cellino San Marco ha anche parlato del dolore più grande che un genitore possa provare: la scomparsa della figlia Ylenia, avvenuta a New Orleans, nel 1993.

Sono ferite che non si possono curare, sono sempre pronte a sanguinare. Le mie lacrime hanno un percorso inverso, scorrono tutte all’interno“, ha detto a Silvia Toffanin.

Al Bano e Romina oggi hanno recuperato almeno i parte il loro rapporto

Oggi con l’ex moglie il cantante è in ottimi rapporti: li abbiamo visti anche tornare a cantare insieme da quella reunion del 2014, a Mosca.

“Fino a quel momento avevamo cantato più nei tribunali che sul palco. Nelle tre serate in cui abbiamo cantato a Mosca siamo passati attraverso tre stagioni: inverno la prima sera, primavera la seconda e poi l’estate. Ho assistito alla commozione dei miei figli, di mia madre.

È meglio sotterrare l’ascia di guerra che tenerla in mano. Oggi cantare insieme a Romina è divertimento e stare sul palco è gioia”.

Infine il grande Al Bano non ha potuto fare a meno di commentare l’esito dell’ultimo Festival di Sanremo, dove è stato il primo degli esclusi.

Fortunatamente l’ha presa con sportività e, soprattutto, nella giusta prospettiva: “È bene provare tutte le dimensioni della vita“, ha raccontato con in mente di sicuro ben altre amarezze.