Ad Aida Nizar cade una spallina, e Sgarbi ci prova!

A Pomeriggio 5 ad Aida Nizar è capitato un incidente osé, e il critico Vittorio Sgarbi ha tentato un’avance: “Vorrei vederti presto, non solo su quel divano”.

Aida Nizar, ospite insieme a Vittorio Sgarbi nel salotto di Barbara D’Urso per parlare delle sue gaffe estive (dal bagno nella Fontana di Trevi, per cui sarebbe stata multata, al giro in moto senza casco), si è resa protagonista di un incidente osé: nel bel mezzo della sua intervista le è caduta una spallina dell’abito, che ha mostrato il suo seno.

Intanto Vittorio Sgarbi, che fin dal principio aveva mostrato la sua simpatia per i comportamenti giudicati quantomeno imprudenti dalla conduttrice Barbara D’Urso, ha fatto delle avances a Aida: “Mi piace il fatto che ti sia buttata nella Fontana di Trevi”, avrebbe detto il critico, e anche: “Vorrei vederti presto, non solo su quel divano.”

Aida Nizar e l’incidente piccante a Pomeriggio 5

Il seno scoperto di Aida Nizar costringe Barbara D’Urso ad allontanarla dalle riprese (nonostante il video sia presto circolato in rete), mentre la discussa ex gieffina, che quest’estate si è resa protagonista di alcune gaffe clamorose, ha continuato a difendersi a spada tratta.

Un post condiviso da Vip Fhoto (@vip_fhoto) in data:

Pochi mesi fa sui suoi canali social, Aida Nizar ha diffuso un video in cui si allontanava in motorino senza indossare il casco, salvo essersi poi schiantata pochi metri al di là della partenza, addosso a un muretto. Non aveva riportato ferite, e si era definita una miracolata.

Aida Nizar: il bagno alla fontana di Trevi e le critiche

Poi c’era stato il suo discusso bagno alla fontana di Trevi, motivo per cui era stata multata da due vigili presenti sul posto (anche questo episodio ha fatto il giro del web). A Pomeriggio 5 l’ex gieffina ha insistito con la sua autodifesa, dicendo che la vita è troppo breve per dare peso a certi episodi.

In sua difesa Vittorio Sgarbi, che oltre ad averla adulata ha dichiarato: “Non capisco perché una persona, lei lo ha fatto in maniera arbitraria, non può fare il bagno nella Fontana di Trevi. Il sogno di Anita Ekberg, come il film di Fellini, diventa un modello che è il Mito. Lei ha voluto ripercorrere il Mito.”

Fonte Foto: https://www.instagram.com/aidanizarof/?hl=it

ultimo aggiornamento: 05-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X