Adriana Volpe sulla chiusura di Mezzogiorno in famiglia

Mezzogiorno in Famiglia chiude, Adriana Volpe sbotta

Con un duro sfogo su Instagram Adriana Volpe ha annunciato che probabilmente Mezzogiorno in Famiglia non tornerà la prossima stagione.

Adriana Volpe ha lanciato una dura invettiva per quella che sarà probabilmente la chiusura di Mezzogiorno in Famiglia: il programma di Michele Guardì di cui lei è la padrona di casa. “Mi fate capire perchè si chiude una produzione interna Rai e si prevedono produzioni esterne? Forse è meglio stare in silenzio… altrimenti si perde il posto di lavoro”, ha scritto la conduttrice in un suo post su Instagram.

Adriana Volpe: lo sfogo su Instagram

A detta di Adriana Volpe Mezzogiorno in Famiglia potrebbe non essere riconfermato nel palinsesto Rai del prossimo anno. La conduttrice si è sfogata con un lungo sfogo contro i vertici della Rai, affermando che il programma avrebbe sempre riscontrato il 12% di share: “Prendo atto che “Mezzogiorno in famiglia”, l’unico programma che ha registrato sempre record di ascolti (12% di share) è stato chiuso! Ditemi che non è vero che Lucci per 6 puntate di Realiti ,come ho letto su vari articoli, prende 500.000 euro perché se veramente fosse così, in proporzione Fazio prende poco.”

Per avere la conferma definitiva che Mezzogiorno in Famiglia non tornerà la prossima stagione bisognerà attendere il 9 luglio, data d’uscita ufficiale dei palinsesti.

Giancarlo Magalli e la diatriba

Adriana Volpe è approdata a Mezzogiorno in Famiglia nel 2017 dopo anni di conduzione a I Fatti Vostri. I motivi del suo allontanamento sarebbero dovuti anche ai dissapori con l’ex collega Giancarlo Magalli, che a breve dovrebbero portare addirittura a un processo.

“Non è affatto certo che ci sarà un processo e, se dovesse esserci, non si sa come potrebbe finire, dato che la pubblica accusa non lo voleva nemmeno fare. Questo tanto per dire le cose come stanno. Che pazienza che ce vo’!”, aveva scritto il conduttore sulla sua pagina Facebook, ma presto Adriana Volpe aveva replicato affermando che il processo si farà.

ultimo aggiornamento: 25-06-2019

X