Una giornalista che si è recata in Ucraina ha scoperto le premure dei papà e delle mamme dei bambini ucraini, temendo e preparandosi al peggio.

Olga Tokariuk, una giornalista che si è recata a Kiev, racconta dell’idea dei genitori ucraini di mettere adesivi sui vestiti dei loro bambini, con indicato il loro gruppo sanguigno. Il popolo ucraino da giorni si stava preparano al peggio, a quello che poi sarebbe stata l’invasione della Russia.

Le dichiarazioni della giornalista

Secondo quanto riporta il giornale Leggo, la giornalista Olga Tokariuk dichiara: “Se volete sapere come gli ucraini stanno reagendo al discorso di Putin, eccovi un assaggio: le mamme su Facebook discutono se mettere degli adesivi sui vestiti dei loro figli, quando vanno a scuola, sui quali indicano il loro gruppo sanguigno. Non commettete errori: le parole di Putin sono state percepite come una dichiarazione di guerra all’Ucraina”.

A quanto pare, i genitori ucraini da giorni si stavano organizzando sui social per decidere come proteggere i loro figli da un attacco, ormai inevitabile. Hanno pensato che così qualcuno si potesse prendere cure dei loro bambini, in caso si verificasse lo scenario peggiore. Una storia di premura, responsabilità ma anche di dolore, paura e disperazione che in queste ore la comunità ucraina è costretta a subire.

Clicca qui per iscriverti alla Newsletter
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Instagram
Clicca qui per seguire Donna Glamour su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - DG

DONNAGLAMOUR ULTIM'ORA

Ultimo aggiornamento: 25-02-2022


Il sindaco Sala invita Gergiev a schierarsi contro la Russia: “Altrimenti lascerà La Scala”

Una bomba colpisce una scuola a Gorlovka: due insegnanti morti