La star dei Pooh parla della moglie appena scomparsa. “Le ho chiesto perdono per tutto,” rivela.

Dopo 21 anni di vita in comune la moglie di Dodi Battaglia, Paola, è morta lunedì scorso a soli 51 anni. La donna soffriva da oltre undici anni di un tumore al cervello che non le ha lasciato scampo.

“Ho la fortuna di avere mia figlia per guardare al futuro,” ha raccontato Dodi in un’intervista rilasciata di recente. Sofia, di appena 15 anni, rappresenta per lui un modo per andare avanti e continuare a vivere nonostante il dolore straziante.

“Mia moglie era una grande anima”

Dodi Battaglia ricorda la moglie Paola con una dolcezza pura che si dedica a un grande amore: “Se n’è andata una persona con una grande anima,” ha affermato il cantante durante le esequie. Di Paola oggi Dodi ricorda la gentilezza, l’onestà, la trasparenza. “Lei brilla,” dice, e pare riferirsi a un angelo.

Lui e la moglie avevano ben diciotto anni di differenza: “Ci ho sempre scherzato su. Il vecchietto ero io,” scherza Dodi tristemente. E poi rivela: “Prima che se ne andasse le ho chiesto perdono. Perdono per tutte le volte in cui sono stato brusco, in cui ero nervoso. Non sono sempre stato il miglior marito.”

Dodi Battaglia oggi vive in lutto. Di Paola ha coperto tutte le foto perché “i ricordi sono una pugnalata al cuore,” dice.

ultimo aggiornamento: 13-09-2021


“A te”, la tenera dedica di Francesco Facchinetti alla figlia Mia

Rosalinda Cannavò parla del suo rapporto con l’ansia