Dantedì 2020: iniziative e appuntamenti per la giornata di Dante Alighieri

Alle 18 tutti in balcone per il Dantedì, la giornata di Dante Alighieri

Il 25 marzo 2020 è la giornata dedicata a Dante Alighieri e ha preso il nome di Dantedì. In attesa del settimo centenario della sua morte, ecco tutte le iniziative web da seguire.

Una giornata speciale quella del 25 marzo per l’Italia: lo stesso giorno del 1300 – come concordano gli studiosi – iniziava il viaggio di Dante Alighieri tra Inferno, Purgatorio e Paradiso della sua Commedia, definita poi Divina da Boccaccio. Per l’occasione, e in vista del settimo centenario della sua morte (1321 a Ravenna) è stata istituita la Giornata Nazionale per ricordare Dante Alighieri: Dantedì.

Tante iniziative dovevano accavallarsi il 25 marzo 2020 nelle scuole e nei centri culturali, ma il coronavuris ha spostato tutti gli appuntamenti sul web. Vediamo insieme quali iniziative sono state organizzate!

Dantedì 2020: appuntamenti in tutta Italia… e sul web

• Il MiBact (Ministero per i Beni e le attività culturali e il turismo) e il Corriere della Sera sono i fondatori di questa prima edizione del Dantedì. Dalle ore 11 di mercoledì 25 marzo 2020 sul canale YouTube del MiBact si può guardare un video creato per l’occasione, seguito da altre riprese dove gli studenti sono stati invitati a leggere parti della Divina Commedia per non dimenticare questo grande poeta.

Per l’occasione, tutti i cittadini sono invitati a leggere la Divina Commedia a casa e lanciare il messaggio di adesione con gli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante.

L’Adi (Associazione degli Italianisti), con la sezione didattica Adi-SD e il Gruppo Dante ha organizzato in accordo con il MiBact e il Ministero dell’Istruzione una lettura online per gli studenti dalle 12 alle 15. La lettura è in contemporanea per tutte le scuole superiori aderenti e si sofferma sul Canto XXVI dell’Inferno e in particolare sul discorso di Ulisse.

Per l’occasione e a causa dell’epidemia in corso la mostra Ulisse. L’arte e il mito dei Musei San Domenico di Forlì metterà a disposizione un video sul tema nel canale YouTube FondazioneCrfo.

• Sul sito dantenoi.it è disponibile il materiale di circa 40 scuole che hanno aderito al progetto didattico “Perché Dante è Dante?”. Ci sono poi tante iniziative degli atenei tra cui quelli dell’Università di Bologna, Catania, Napoli Federico II, Perugia per Stranieri, Pisa, Roma Sapienza, Sassari.

• L’Accademia della Crusca, su proposta del presidente onorario Francesco Sabatini, per questa prima edizione di Dantedì ha invitato tutti gli italiani a partecipare a un flash mob letterario.

Alle 18 di mercoledì 25 marzo 2020 tutti fuori dai balconi per leggere i primi e gli ultimi versi dell’Inferno che si possono trovare anche sul sito dell’Accademia. Pubblica poi sul suo canale YouTube le letture di tantissimi critici, letterari e accademici tra cui lo stesso Sabatini.

• Un secondo flash mob, sempre alle 18, è stato proposto dalla Società Dante Alighieri. L’invito è di leggere alla finestra o sul balcone due terzine del V Canto dell’Inferno quando si narra dell’amore tra Paolo e Francesca. A questo flash mob parteciperanno anche lo scrittore Gianrico Carofiglio, il critico Giulio Ferroni, il critico d’arte Claudio Strinati, il poeta Davide Rondoni.

Rai e RaiTeche prendono parte alla giornata con la partecipazione del MiBact e il Ministero dell’Istruzione con l’iniziativa Dante per un giorno. In particolare, le reti televisive Rai manderanno in onda piccoli spezzoni di grandi attori che leggono la Divina Commedia come Vittorio Gassman, Roberto Benigni e anche un’inedita Samantha Cristoforetti.

Il commento del ministro Franceschini

Come riportato dal Corriere della Sera il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, commenta così la giornata del Dantedì: “Il 25 marzo si celebra il primo Dantedì, una giornata che in questa prima edizione non potrà che essere esclusivamente digitale. […]

Oggi più che mai è necessario ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante con una lettura individuale e al contempo corale della sua opera. […] Dante ricorda molte cose che ci tengono insieme: Dante è l’unità del Paese, Dante è la lingua italiana, Dante è l’idea stessa di Italia”.

La quarantena fa ingrassare? Scarica QUI la dieta da seguire ai tempi del coronavirus.

ultimo aggiornamento: 25-03-2020

X